Cinghiali nei cortili dei palazzi a Contrada Catanese

Ieri in contrada Catanese all'Annunziata, all'interno di alcuni complessi, i residenti non sono nemmeno potuti uscire di casa, per non parlare dei bambini che ormai vivono reclusi. Questa volta la denuncia è del consigliere comunale Libero Gioveni che vuole dire "basta" ad una situazione che definisce inverosimile e rispetto alla quale questa Amministrazione, notoriamente animalista, ha dimostrato solo a parole di voler tutelare la pubblica e privata incolumità.

Ieri in contrada Catanese all'Annunziata, all'interno di alcuni complessi, i residenti non sono nemmeno potuti uscire di casa, per non parlare dei bambini che ormai vivono reclusi. Questa volta la denuncia è del consigliere comunale Libero Gioveni che vuole dire "basta" ad una situazione che definisce inverosimile e rispetto alla quale questa Amministrazione, notoriamente animalista, ha dimostrato solo a parole di voler tutelare la pubblica e privata incolumità.

Commenti

totonnoMer, 13/09/2017 - 23:20 September 13, 2017

Contrada catanese sui colli...da sempre casa dei cinghiali...poi occupata dai palazzi...quindi i cinghiali da padroni di casa diventano ospiti indesiderati....Il caldo e gli incendi hanno spinto i cinghiali a rovistare tra i rifiuti. Una situazione di emergenza anche per i cinghiali che vengono descritti peggio dei lupi. In realtà non ho mai avuto notizia di attacchi dei cinghiali messinesi...mai....sono mansueti...forse disperati per gli incendi.... ma mansueti.
StranieroMer, 13/09/2017 - 16:46 September 13, 2017

Libero Gioveni non perde mai l'occasione per un comunicato stampa contro l'amministrazione ma a volte fa confusione. Due settimane fa, dopo la morte del cavallo Oliver, criticava la mancata tutela degli animali da parte del comune, ora dice che l'amministrazione è "notoriamente animalista". Invece, la verità è che Gioveni è alla ricerca della notorietà.
giovanninoMer, 13/09/2017 - 11:59 September 13, 2017

IL TIBETANO SCALZO, CHE NON HA ALUN RILIEVO LA ORMAI FAMOSA FRASE: "LUI E' COERENTE ALLE SUE IDEE" O QUALCOSA DI SIMILE, NON PROVVEDERA' MAI, O ORDINERA' A CHI DI DOVERE SIANO LE SUE STESSE FORZE MUNICIPALI O ALTRI ORGANI, DI RICHIEDERE LA SOPPRESSIONE DI QUESTI ANIMALI PERICOLOSISSIMI CHE TALVOLTA HANNO UCCISO SIA ALTRI ANIMALI CHE PERSONE. LA FILOSOFIA, O QUALCOSA DI SIMILE, CHE GLI IMPONE DI NON ORDINARE IL TRASFERIMENTO, MAGARI UTILIZZANDO PROIETTILI DI SONNIFERO CHIEDENDO AIUTO AI VETERINARI O ALL'ASSOCIAZIONE PROTEZIONE ANIMALI CON I SUOI VETERINARI, O LA COME GIA' SCRITTO LA SOPPRESSIONE. MI MERAVIGLIO CHE VOI RESIDENTI DOVETE ESSERE SCHIAVI DELLA VOSTRA VITA SIA DI ANIMALI CHE ACCORINTI. REAGITE E RIBELLATEVI. SITE IN PERICOLO VERO!
Nannina1Mer, 13/09/2017 - 11:52 September 13, 2017

Ma con tanti cacciatori che ci sono non si potrebbe organizzare una battuta di caccia e successivamente, dopo i controlli sanitari, destinare gki animali abbattuti alle mense dei poveri?
DAMer, 13/09/2017 - 11:20 September 13, 2017

Il bello è che c'è chi ancora difende accorinti...