Gugliotta: "A pagare il pizzo, oggi, sono solo i fessi". Operazioni da ricordare: arresto Barresi e cattura Mignacca



node comment

AL ALMer, 09/04/2014 - 09:24 April 09, 2014

I signori del pizzo a Messina non lavorano più come prima assolutamente SI grazie anche alla polizia sopratutto però c'è anche da dire che ci sono tantissime attività LEGALI appartenenti a persone che hanno diversi parenti galeotti ecc.. e dunque chi POTREBBE pensare di fare 1 estorsione SA BENE che ci sono guai sia legali che privati, ecco perchè l'estorsione a messina non è più come prima. Ormai nessuno si spaventa di nessuno questo grazie anche alla crisi. O mangi tu o mangio io.
Antonio GLun, 30/12/2013 - 08:47 December 30, 2013

Fesso per forza! la sicurezza e' data non dal numero dei poliziotti o degli arresti...ma da un sistema efficiente reato - condanna - pena . Nessuno e dico nessuno ( un sistema efficiente forse non conviene) mette in rilievo che a Messina pure per denunciare un bullo che ti minaccia per strada o uno scippatore o il vicino violento ti avvilisci al solo pensiero di rivolgerti al Palazzo Piacentini. Le prescrizioni ed i ritardi poi convengono a tutti. Poi vi tralascio come si celebra il processo penale per ingiurie ( reati che vengono considerati dal sistema irrisori..) e minacce innanzi al Giudice di Pace... chi subisce l'esperienza diventa per forza fesso....
giacomoprimoDom, 29/12/2013 - 18:31 December 29, 2013

Antonio G. più sotto ha scritto: " A me non pare...i fessi caro dottore Gugliotta sanno bene che la Giustizia a Messina e'allo sfascio e forse non hanno paura di parlare ma del fatto che chi delinque trova maglie larghe nella rete dei tribunali sovraccarichi come il nostro con un carcere da terzo mondo..." Condivido e di più. Il dottore Carmelo Gugliotta forse ha troppo respirato l'atmosfera della sua città natale per uscirsene con esternazioni stupefacenti del tipo "Paradossalmente frutta di più un furto di pochi oggetti d’oro che una rapina in posta da 200 o 300 euro", come a dire "non rapinate la posta, ma seguite i vecchietti all'uscita della posta per derubarli in un vicolo attiguo". Le telecamere non fanno paura a nessuno e .. francamente dopo la recente rapina alla posta di Gravitelli proprio questa frase me la sarei risparmiata. La malavita è sempre più sfrontata e violenta. La verità è che le leggi troppo permissive con la scusante del sovraffollamento carcerario fanno si che l'impunità per i furtarelli (che spesso per le vittime sono tragedie sia fisiche che morali.. è bene ricordarlo) è pressoché assicurata. Inoltre lo stipendio delle forze dell'ordine è inadeguato rispetto al lavoro che dovrebbero fare se dovessero contrastare seriamente la criminalità. E non parliamo della "inadeguatezza", della mancanza di mezzi e/o conoscenze adeguate per usarli. LE TELECAMERE? viene da ridere. Son due anni che i carabinieri hanno le registrazioni della telecamera relative al furto di un computer in un bar. Hanno persino il nome ed il cognome del soggetto che ha operato il furto. Probabilmente manca il convertitore video dal formato xx.264 al formatoxx.avi. Non potrebbe esserci altra spiegazione.. o forse ce n'è qualcuna diversa? Per non parlare dell'uso che ne fa la Giustizia delle telecamere? Ne vogliamo parlare? No.. lasciamo perdere.
Max21Dom, 29/12/2013 - 16:46 December 29, 2013

è notizia di oggi che un uomo al nord è stato fermato da una volante dei carabinieri e multato e tolto punti dalla patente per aver superato con il rosso un semaforo (incredibile (per noi)ma vero).......... inutile dire il resto. Viviamo in una città dove non si è riusciti a legalizzare le soste selvagge figuriamoci il resto......
Max21Dom, 29/12/2013 - 21:56 December 29, 2013

dimenticavo di dire che l'uomo multato era in bicicletta, ora mi domando è la stessa Italia ? e perchè in alcune regioni le leggi si rispettano e in alcune regioni si lascia correre ?
Antonio GDom, 29/12/2013 - 10:32 December 29, 2013

Aumentare le telecamere nei negozi poi visto che i ladri hanno difficoltà a rubare esercizi commerciali banche e poste dobbiamo sorvegliiare le case e se abbiamo soldi mettiamo impianti d'allarme...insomma ma è una relazione di una città sicura? A me non pare...i fessi caro dottore Gugliotta sanno bene che la Giustizia a Messina e'allo sfascio e forse non hanno paura di parlare ma del fatto che chi delinque trova maglie larghe nella rete dei tribunali sovraccarichi come il nostro con un carcere da terzo mondo...