IL BILANCIO
Il sindaco Nino Bartolotta
Il sindaco della cittadina medievale, Nino Bartolotta, anticipa la relazione annuale che presto sarà vagliata in Consiglio comunale
Mercoledì, 4. Gennaio 2017 - 16:19
Scritto da: Carmelo Caspanello
Categoria: Jonio


Due fasi di pianificazione amministrativa hanno caratterizzato l’avvio di legislatura a Savoca. Il sindaco, Nino Bartolotta, le ha sintetizzate anticipando la relazione annuale sulla sua attività, che a breve approderà in aula. “Una prima fase – evidenzia - coincide con i primi sei mesi di mandato, in cui l’attenzione è stata rivolta alla definizione dei debiti e del contenzioso e alla progettazione degli interventi prioritari per lo sviluppo e la messa in sicurezza del territorio. Una seconda fase, ha invece riguardato l’anno appena trascorso – prosegue Bartolotta - in cui è stata avviata la riorganizzazione degli uffici con la nomina del segretario comunale titolare, la rivisitazione dei servizi pubblici (su tutti quelli scolastici) e delle principali spese sostenute.

Con particolare riferimento ai costi per illuminazione pubblica e per la raccolta dei rifiuti solidi ed urbani, l’ottimizzazione della riscossione dei tributi, la incentivazione delle attività di mitigazione del rischio idrogeologico, la promozione turistica e culturale del territorio”. In questo contesto si è provveduto alla ricognizione dei debiti certi ed esigibili agli atti al 31 dicembre 2014 e alla definizione dei contenziosi oggetto di sentenze esecutive e di accordi transattivi nell’esclusivo interesse dell’ente. “A fronte di una massa passiva pregressa di circa 800mila euro – spiega Bartolotta – sono stati già pagati debiti per circa 700mila euro”. Il sindaco elenca poi una serie di progetti presentati a finanziamento per 8 milioni e 995mila euro, di cui 4 milioni e 526mila euro per interventi già finanziati o ammessi a finanziamento. “Nell’ambito dei servizi pubblici – rimarca il primo cittadino – grazie alla trasformazione con lampade al led dell’impianto di pubblica illuminazione in quasi tutto il territorio, rileviamo la diminuzione dei costi di energia elettrica pari ad almeno il 40% per un importo di 25mila euro l’anno”. Non manca il riferimento alle manifestazioni che hanno richiamato in uno dei borghi più belli d’Italia migliaia di persone, ai servizi socio-assistenziali ed agli interventi per mitigare il dissesto idrogeologico.

Carmelo Caspanello

COMMENTI

Accedi o registrati per inserire commenti.

node comment

Ancora?? Basta non ne possiamo più, non ho capito cosa vuole concludere.

Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina - Editrice Tempo Stretto S.r.l., Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina
Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione. Danila La Torre vice coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it - tel 090.9018992 - fax 090.2509937
P.IVA 02916600832- - n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007