Cateno De Luca assolto: si può insediare all'Ars dopo la proclamazione



node comment

Arcistufo2.0Sab, 11/11/2017 - 10:32 November 11, 2017

La magistratura commette errori come chiunque. Non è in discussione la colpevolezza o meno di De Luca. Il problema della candidatura di chi è già indagato è grave perché la condanna mina il ruolo istituzionale. Va salvaguardata in primis l'istituzione, patrimonio del Paese. Il politico dovrebbe solo essere un servitore delle istituzioni ed interprete del ruolo. Enzo Tortora si dimise da parlamentare europeo per farsi processare, perché antepose l'importanza la garanzia e l'immagine del ruolo alla sua personale. Impedire la candidatura delle persone rinviare è un atto di salvaguardia verso le istituzioni non di offesa verso queste persone. Altra storia la condanna, che resta tale sino alla eventuale revoca e non il contrario.
francescocVen, 10/11/2017 - 17:36 November 10, 2017

gent.le Sig Caliri ,solo per discutere e non polemizzare, in linea di massima ha ragione per quello che afferma nel senso che bisogna evitare sempre gli eccessi le gogne mediatiche le affermazioni pesanti e volgari ecc ecc però vorrei fare 2 considerazioni : la prima è che quanto sopra vale in assoluto in caso di avviso di garanzia al quale si da una valenza diversa , la seconda è che in presenza di una sentenza anche se di primo grado comunque un giudizio c è anche se rivedibile in positivo o negativo e quindi il lettore il cittadino L utente la società quantomeno si attendono un atteggiamento dignitoso sereno tranquillo e non certamente arrogante o indisponente.Da ciò ritengo scaturisca la gogna che comunque è da condannare
corbuscVen, 10/11/2017 - 16:50 November 10, 2017

Come già commentato l'altro giorno, tutta questa ridicola storia è propedeutica all'elezione a sindaco di messina del soggetto in questione. Dopo Accorinti è più che naturale che segua De Luca
enzo tVen, 10/11/2017 - 17:20 November 10, 2017

tu confondi l'oro col piombo. Ridicolo
Franco CaliriVen, 10/11/2017 - 16:04 November 10, 2017

Come volevasi dimostrare. Nella maggior parte dei casi, dopo infiniti processi e titoloni a nove colonne, si scopre che l'imputato è innocente. Adesso, aspettiamo gli altri processi, non ultimo quello a genovese, condannato dall'opinione pubblica senza attendere il completamento dell'iter giudiziario. Abbiamo già visto come è finita con mastella (anch'esso condannato dalla gente prima del processo) e con tantissimi altri. Forse, dovremmo essere più prudenti e parlare solo dopo che i fatti vengono analizzati. Invece, si condanna appena un magistrato da in pasto ai giornali la sua versione e non si ascoltano neppure le tesi difensive. Forse, se fossimo più rispettosi della nostra Costituzione, eviteremmo le condanne preventive
hermannVen, 10/11/2017 - 23:41 November 10, 2017

Per tentata corruzione De Luca non è innocente, il reato è prescritto. Il tuo padrone Genovese invece si è beccato ben 11 anni in primo grado e non proprio per reatucci. Certo in un tribunale italiano succede di tutto e può accadere che Genovese venga anche assolto o ben più probabile che i reati si prescrivano, Berlusconi docet. Certo non dovesse accadere, sarà dura per 17mila sudditi rivolgersi ad un trono vacante