ambiente e natura

A cavallo da Bronte ai Nebrodi ed alle Madonie

Presentata a Fieracavalli di Verona, la Traversata della Dorsale dei Nebrodi a Cavallo 2009
Lunedì, 10 novembre, 2008 - 22:55

Toccherà tutti e 4 i Parchi regionali siciliani ed unirà idealmente le province di Messina, Catania ed Enna la quarta edizione della Traversata della Dorsale dei Nebrodi a Cavallo, che si svolgerà nella seconda metà del prossimo agosto. L'edizione del 2009 della manifestazione é stata presentata sabato 8 novembre, a Fieracavalli di Verona, nel corso della giornata che ha visto protagonisti i parchi della Sicilia. Organizzata dall'Associazione Giacche Verdi Sicilia, presieduta da Anna Spitalieri, con la collaborazione dell'Ente Parco dei Nebrodi e vari partner istituzionali, la Traversata a Cavallo, partirà de Bronte, nel bel mezzo del Parco dell'Etna e toccherà i suggestivi luoghi del Parco dei Nebrodi e delle Madonne. Vi parteciperanno un centinaio circa di amazzoni e cavalieri, giunti da tutt'Italia, in rappresentanza delle Giacche Verdi di tutta la penisola. “Sarà una grande festa- – ha commentato la presidente Spitaleri – “che vedrà il territorio siciliano e le aree protette al centro delle attenzioni generali-. Al tavolo dei relatori, assieme a Spitaleri, c'erano il presidente nazionale Giacche Verdi, il calabrese Costantino Conte, il commissario straordinario del Parco dei Nebrodi, Antonio Ceraolo, il sindaco di San Fratello, Salvatore Sidoti Pinto. Nel corso dei lavori della conferenza stampa, moderati da Marcello Proietto di Silvestro, è intervenuto anche il commissario straordinario del Parco dell'Etna, Ettore Foti e il direttore dello stesso Ente, Giuseppe Spina che si sono complimentati per l'iniziativa e soprattutto per l'utilizzo dello “strumento-cavallo- fondamentale per raggiungere luoghi spesso inaccessibili ai mezzi di controllo e soccorso e, dunque, di strategico impiego anche per le attività di protezione civile.“Il Parco dei Nebrodi e il suo territorio con la comunità che in esso vive e lavora sta crescendo- – ha commentato il commissario Ceraolo – “e questo lo si deve anche al lavori di rete con le associazioni: Giacche Verdi rappresenta la punta di diamante di questo comparto e sicuramente saremo al fianco dei volontari nell'organizzazione della prossima Traversata che, ancora una volta, darà lustro alle eccellenze del nostro territorio-.Soddisfatto anche il presidente nazionale Giacche Verdi, Costantino Conte, che ha ufficialmente dato notizia dell'arrivo del Decreto Ministeriale di riconoscimento dell'Associazione per le finalità di protezione ambientale: questo permetterà a un rappresentante dell'Associazione di sedere nel Cda delle aree protette.Piena sintonia, infine, del sindaco di San Fratello, Sidoti, che ha accolto l'invito della presidente Spitaleri di utilizzare, nella Traversata, i cavalli sanfratellani, la razza autoctona siciliana che sembra stia per ottenere il riconoscimento di razza da parte del Ministero. Un impegno, in questo senso, è stato preso dal governatore Raffaele Lombardo nel corso della sua recente visita sui Nebrodi, proprio per celebrare il 50° della festa del cavallo Sanfratellano.

COMMENTI

Login o registrati per inviare commenti

Tempo Stretto.it - Quotidiano on line di Messina Editrice Tempo Stretto srl, Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina
info@tempostretto.it - tel 331.9200713 - fax 090.2509937
P.IVA 02916600832- - n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007