decentramento
Si tratta di un servizio informativo di orientamento, accoglienza e ascolto, garantito da assistenti sociali
Mercoledì, 13. Settembre 2017 - 8:36
Categoria: spazio quartieri


“Difficoltà, spesso limitanti, disorientano i cittadini nell’accesso ai servizi, col risultato di disuguaglianze e di bisogni inespressi che non raggiungono la destinazione opportuna per essere accolti”. Sono le dichiarazioni dell’assessora alle Politiche Sociali ed ai Rapporti con le Circoscrizioni e Decentramento, Nina Santisi, nel presentare con soddisfazione l’avvio del servizio di Segretariato Sociale nelle municipalità.

Tra due settimane, infatti, in tutte le sedi, i cittadini potranno accedere al servizio di Segretariato Sociale ed esercitare il diritto di ricevere informazioni, complete ed esaustive sull’insieme dei servizi, procedure per accedervi, prestazioni e normative, per una libera scelta tra le risorse sociali disponibili. Si tratta di un servizio informativo di orientamento, accoglienza e ascolto, garantito da assistenti sociali. Rappresenterà, attraverso la sua implementazione, la Porta Unica di Accesso al sistema dei servizi sociali e socio-sanitari, caratterizzandosi come strumento ad elevato grado di prossimità al cittadino e di incontro tra domanda e offerta dei servizi. Ha carattere di universalità e nasce per evitare che i cittadini, soprattutto quelli più deboli e meno informati, esauriscano le proprie energie nel procedere per tentativi ed errori, nella ricerca di risposte adeguate ai propri bisogni. Il Segretariato Sociale Professionale è il primo momento di accoglienza, finalizzato a dare una risposta rapida ed organizzata. Nello specifico, offre informazioni e consulenza sui servizi e aiuta a svolgere le pratiche burocratiche per accedervi; registra la domanda sociale con ascolto attento e risposte personalizzate e riservate; orienta la presa in carico in collaborazione con il Servizio Sociale Professionale e svolge la preziosa funzione di osservatorio e monitoraggio dei bisogni e delle risorse.

“Si tratta di un servizio di Comunità – precisa inoltre l’assessora Santisi – svolto all’interno degli uffici circoscrizionali da professioniste che da tempo operano sui territori e che avranno cura di accogliere i cittadini e organizzare le risorse della comunità locale. Il servizio vuole offrire una guida integrata che non rinvia ad ulteriori passaggi. Il principale obiettivo è quello di rimuovere le disuguaglianze nell’accesso ai servizi”.

L’orario di ricevimento delle Circoscrizioni per il servizio di Segretariato Sociale a partire da lunedì 25 sarà: I Circoscrizione, SS. 114 palazzo Presti Larderia, lunedì dalle ore 9 alle 12 e mercoledì dalle 15.30 alle 17; II Circoscrizione, stadio San Filippo 2° piano, lunedì e mercoledì dalle 9 alle 12 e giovedì dalle 15 alle 16.30; III Circoscrizione, scuola La Pira Camaro San Paolo, mercoledì e venerdì dalle 9 alle 12; IV Circoscrizione, via dei Mille is. 88, mercoledì e venerdì dalle 9 alle 12, e lunedì dalle 15 alle 17; V Circoscrizione San Licandro, via Cile n. 1, giovedì dalle 9 alle 12 e martedì dalle 15 alle 17; V Circoscrizione Villa Lina, via Appennini, martedì dalle 9 alle 12 e mercoledì dalle 15 alle 17; VI Circoscrizione, via Consolare Pompea Ganzirri, lunedì dalle 9 alle 12 e mercoledì dalle 15 alle 17.

COMMENTI

Accedi o registrati per inserire commenti.

Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina - Editrice Tempo Stretto S.r.l., Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina
Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione. Danila La Torre vice coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it - tel 090.9018992 - fax 090.2509937
P.IVA 02916600832- - n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007