Dissesto
Lillo Oceano, segretario generale Cgil Messina
Il segretario generale di Messina, Oceano, richiama l'attenzione sulla necessità di arginare il dissesto idrogeologico prima che si consumino altre tragedie.
Domenica, 4. Ottobre 2015 - 0:08
Scritto da: Al.Ser.
Categoria: Jonio


on le prime piogge d'autunno il territorio della provincia di Messina ha ricominciato a franare. In particolare il versante jonico della costa, in questi giorni alle prese con i problemi alle martoriate autostrada e statale 114.

 

"Proprio nei giorni in cui si ricordano 37 vittime dell’alluvione del 2009 - dichiara il segretario generale della Cgil di Messina Lillo Oceano -, nuove frane dimostrano la estrema fragilità del territorio sino a bloccare un asse viario strategico come l’autostrada Messina-Catania e ci fanno temere che chi governa non ha ancora veramente compreso, nonostante le tragedie, l'urgenza di arginare il dissesto idrogeologico, mettere in sicurezza il territorio garantire l'incolumità delle persone"

 

Garantire risorse e interventi capillari per mettere in sicurezza tutto il territorio e favorire allo stesso tempo condizioni di sviluppo; Questa la richiesta che Cgil Messina rinnova alle istituzioni e alla politica.

 

La Camera del lavoro continuerà ad avviare azioni di sensibilizzazione sui temi del dissesto idrogeologico e dell’infrastrutturazione da cui passa ogni prospettiva di crescita economica e sociale.

COMMENTI

Accedi o registrati per inserire commenti.

Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina - Editrice Tempo Stretto S.r.l., Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina
Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione. Danila La Torre vice coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it - tel 090.9018992 - fax 090.2509937
P.IVA 02916600832- - n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007