Fusione Cas - Anas. La Uil: "Politica siciliana irresponsabile"

"Il mancato raggiungimento ieri sera del numero legale in aula suona come l'ennesima bocciatura che l'Assemblea Regionale Siciliana ha voluto determinare sul progetto di fusione tra Cas e Anas". Lo dichiarano Ivan Tripodi, segretario generale Uil Messina, e i segretari Michele Barresi e Silvio Lasagni della Uiltrasporti Messina. "Un atto irresponsabile da parte della politica siciliana che rischia di bloccare un importante e necessario rilancio degli investimenti per la rete autostradale siciliana. Auspichiamo che vi siano ancora i margini temporali a settembre per recuperare all'Ars il senno della ragione nell'interesse unico della comunità siciliana - continuano Uil e Uiltrasporti Messina - evitando un danno economico incalcolabile all’occupazione e alla crescita dell'isola".