Antonio Presti con gli studenti del Quasimodo per parlare di arte