Mafia e Sicilia. Il magistrato Sebastiano Ardita racconta la sua "Catania bene"



node comment

giovanninoDom, 11/10/2015 - 17:51 October 11, 2015

DOT. ARITA PER MANCANZA DI SPAZIO, PURTROPPO CONTINUO. SE MI SCAGLIO CONTRO LE MAFIE STRANIERE, NON SIGNIFICA CHE GIUSTIFICA LA MAFISA ITALIANA, COMPRESA QUELLA ROMANA, MA NON POSSO GIUSTIFICARE CERTI DEMENTI ITALIANI CHE DICONO E GIUSTIFICANO LE MAFIE STRANIERE CON IL SILENZIO, E SILENZIOSAMENTE RIDONO E SFOTTONO PER DOVERE POLITICO, OPPURE DICONO: MA PERCHE' NON ESISTE LA MAFIA ITALIANA? OPPURE NON LI POSSIAMO ESPELLERLI PERCHE' NON CITTADINI COMUNITARI. SONO COMPLICI MORALI SONO ITALIANI. EVITO POSSIBILI ED INEVITABILI COMMENTI CRITICI AGLI INTERVENTI, COMUNICO CHE SONO FAVOREVOLISSIMO ALLA PENA DI MORTE PER CHIUNQUE. NON GIUSTIFO I PAESI ARABI E ASIATICI CHE GIUSTIZIANO GLI STRANIERI. E NON PERDONO GIUDICI CHE GIUSTIFICANO GLI STRANIERI
giovanninoDom, 11/10/2015 - 17:45 October 11, 2015

DOT. ARDITA, RISPETTOSAMENTE LE COMUNICO CHE CI SONO MAFIE PERICOLOSISSIME ORGANIZZATE E ARTICOLATE E SONO INTEGRATE NELLA SOCIETA'ITALIANA E NELLE CITTA', ESSE SONO: MAFIA RUMENA, ALBANESE,GEORGIANA,CINESE,SERBA,AFRICANE. MOLTE DI LORO HANNO UN PATRINO E NON SCHERZANO. SFRUTTAMENTO DELLA PROSTITUZIONE CHE IN CERTE ZONE DI ITALIA (POLITICAMENTE DEDITI ALL'INTEGRAZIONE E PERDONO CHE AIUTANO I CITTADINI STRANIERI), AGISCONO COME VOGLIONO. GLI ITALIANI A CASA LORO E RESIDENTI HANNO PAURA (COME AI TEMPI DELLE SS NAZISTI) SPACCIANO SONO INDIVIABILI PER LA NAZIONE E MODO DI PARLARE. QUANDO VENGONO ARRESTATI PRENDERLI PASSATI AL "LIEVITO" E POI SBATTUTI FUORI. BANDE PERICOLOSE CHE RUBANO IN CASA MINACCIANO BAMBINI SI POSSONO ACCETTARE SUPINAMENTE?