"Io, medico di frontiera, orgoglioso di appartenere alla grande famiglia del 118"