MUSICA
Il prossimo 1 giugno il pianista di origini russe si esibirà al Teatro Vittorio Emanuele accompagnato dal figlio Vovka
Venerdì, 19. Maggio 2017 - 14:28
Scritto da: D.C.
Categoria: musica


Una leggenda vivente del pianoforte di scena a Messina per un appuntamento che si preannuncia memorabile: plurivincitore ai Grammy Award e direttore d’orchestra tra i più apprezzati al mondo, il russo Vladimir Ashkenazy si esibirà il prossimo 1 giugno (ore 21) al Teatro Vittorio Emanuele per quello che sarà il primo atto ufficiale della nuova direzione artistica firmata da Matteo Pappalardo. Il pianista di cittadinanza islandese sarà accompagnato dal figlio Vovka in un programma che prevede l’esecuzione di alcune tra le più celebri pagine di Schubert, Smetana, Ravel e Rachmaninov. Ashkenazy raggiungerà la città dello Stretto dopo i concerti di Torino e Milano.

“Sono orgoglioso di portare per la prima volta a Messina uno dei più grandi musicisti viventi – ha dichiarato il direttore artistico –. Mi auguro che questo sia solo il primo di una serie di eventi legata alla programmazione della prossima stagione, un obiettivo che mi vede impegnato sin dal giorno del mio insediamento: già inseriti, in questo senso, balletti, concerti sinfonici, musical e l’atteso ritorno dell’opera lirica”.

Per il concerto di Ashkenazy previsti sconti del 40% per tutti gli abbonati del Teatro Vittorio Emanuele; ribasso dei prezzi del 30%, invece, per i docenti e gli allievi del Conservatorio Corelli e per gli abbonati delle storiche associazioni musicali messinesi. (d.c.) 

COMMENTI

Accedi o registrati per inserire commenti.

Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina - Editrice Tempo Stretto S.r.l., Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina
Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione. Danila La Torre vice coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it - tel 090.9018992 - fax 090.2509937
P.IVA 02916600832- - n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007