a palermo
L’evento – alla sua prima edizione – si terrà il 22 marzo all’Università degli Studi di Palermo (edificio 19) dove i neolaureati e i laureati degli Atenei siciliani che si sono registrati potranno incontrare i responsabili delle risorse umane delle oltre 30 aziende presenti dalle 10 alle 17. Per la partecipazione è necessario registrarsi dal sito: http://www.almalaurea.it
Lunedì, 20. Marzo 2017 - 14:21
Categoria: università


Il 22 marzo l’appuntamento con l’evento di campus recruiting è all’Università di Palermo: i laureati siciliani incontreranno i responsabili delle risorse umane di oltre 30 aziende. Il tour 2017 di AL Lavoro, il career day targato AlmaLaurea Srl, parte dalla Sicilia con un evento di campus recruiting organizzato per la prima volta con l’Università degli Studi di Catania, l’Università Kore di Enna, l’Università degli Studi di Messina e l’Università degli Studi di Palermo. L’evento – alla sua prima edizione – si terrà il 22 marzo all’Università degli Studi di Palermo (edificio 19) dove i neolaureati e i laureati degli Atenei siciliani che si sono registrati potranno incontrare i responsabili delle risorse umane delle oltre 30 aziende presenti dalle 10 alle 17. Per la partecipazione è necessario registrarsi dal sito: http://www.almalaurea.it

AL Lavoro Sicilia darà a migliaia di laureati l’opportunità di conoscere e incontrare da vicino alcune tra le più importanti aziende leader del Paese tra cui Lidl – main sponsor, Unilever – gold sponsor, Amazon, Siemens, Philip Morris Manufacturing&Technology Bologna, Italdesign, Previnet, Ducati, Fincantieri, Deloitte, Kpmg, Capgemini, Sogei, Indra, Txt, Alten, Moviri, Key Partner, Double Consulting, Chiomenti Studio Legale, Allianz, Credem Banca, Alleanza Assicurazioni, Bricocenter, GS-Automation.

“I contatti con il mondo delle imprese costituiscono, oggi più che mai- sottolinea il Rettore dell’Università di Messina, prof. Pietro Navarra- un elemento essenziale per permettere alle università siciliane di compiere un ulteriore salto di qualità rispetto ad atenei inseriti in realtà economiche più floride. Le competenze dei nostri studenti, dati alla mano, sono pienamente competitive a livello nazionale e internazionale e per questo dobbiamo profondere tutti gli sforzi possibili per creare un punto di incontro tra loro e le grandi aziende, affinché queste professionalità possano essere apprezzate e sfruttate su scala nazionale. Mi auguro che questa rassegna possa assumere dimensioni sempre più importanti di anno in anno portando altresì le grandi imprese a valutare eventuali investimenti sui corsi di laurea che eroghiamo, così da consentire un’attività di formazione sempre più mirata alla crescita culturale e all’inserimento immediato nel mondo del lavoro”.

“Il lavoro va posto al centro di ogni ragionamento, per questo ritengo importantissime iniziative di questo tipo – commenta il Rettore dell’Università degli Studi di Palermo, prof. Fabrizio Micari – Giornate come queste sono utili anche per le aziende che hanno così l’occasione di conoscere i nostri giovani, sempre molto preparati, motivati e in linea con i fabbisogni specifici. Creare un forte collegamento fra Università e mondo del lavoro è fondamentale per il nostro Ateneo che considera primario l’obiettivo di sostenere i propri studenti, laureati e laureandi, che si trovano nella decisiva condizione di iniziare un nuovo percorso di vita. A loro – conclude – dobbiamo garantire la possibilità di lavoro e di lavoro qualificato sempre più legato alle loro aspettative e allo sfruttamento delle risorse del territorio e delle esigenze delle imprese”.

“Stiamo lavorando, congiuntamente al presidente del Centro orientamento e formazione d’Ateneo, prof. Nunzio Crimi – ha aggiunto il Rettore dell’Università di Catania, prof. Francesco Basile – per potenziare i servizi rivolti all’orientamento e al placement all’interno degli atenei, poiché essi rappresentano un nodo cruciale per svolgere un’efficace azione di supporto e accompagnamento volta a favorire l’occupazione e lo sviluppo della carriera formativa e lavorativa degli studenti, dei laureati e dei dottori di ricerca. L’iniziativa di AlmaLaurea incontra pertanto il nostro favore poiché contribuisce a rendere i servizi di orientamento e placement offerti dagli atenei sempre più efficaci e adeguati alle necessità degli studenti stessi e dei datori di lavoro, con l’obiettivo di promuovere lo sviluppo delle carriere professionali dei nostri laureati e la valorizzazione delle loro competenze”.

“Il nostro sforzo inerente le attività di raccordo tra Università e mercato del lavoro è massimo – dichiara il prof. Giovanni Puglisi, Rettore dell’Università Kore di Enna – vogliamo offrire ai nostri studenti le migliori opportunità di inserimento professionale, è per tale ragione che aderiamo con piacere all’iniziativa di AlmaLaurea in collaborazione con la rete del placement regionale”.

Rivoluzionando il tradizionale format dei career day, AlmaLaurea Srl integra ai già consolidati strumenti di placement una serie di servizi pensati per migliorare l’incontro tra domanda e offerta di lavoro, laureati e imprese. I giovani, una volta aggiornato il proprio curriculum vitae sul sito di AlmaLaurea, hanno infatti la possibilità di registrarsi al career day e, grazie al modulo di gestione Mito – Matching Italian Talent Organizer – di essere invitati direttamente dalle aziende per un breve colloquio con i responsabili delle Risorse umane. Le imprese possono così incontrare i laureati più motivati e in linea con i propri fabbisogni di competenze. “Prosegue l’impegno di mettere in contatto i laureati con il mondo del lavoro – commenta Marco De Candido, managing director di AlmaLaurea Srl – offrendo opportunità professionali e di incontro con i selezionatori, contribuendo alla valorizzazione del capitale umano formato dalle Università, affiancando il sistema economico-produttivo nella ricerca di profili professionali più vicini alle loro necessità. È con questo obiettivo che AL Lavoro sarà in tour, a partire dalla Sicilia, nelle principali città del Paese, con un’attenzione particolare alle regioni del Sud”.

COMMENTI

Accedi o registrati per inserire commenti.

node comment

Non ci andate. E' una scusa per prendere i vostri dati personali ed usarli a proprio piacimento. Almalaurea non mi e' mai servita a nulla ed il lavoro l'ho dovuto trovare da me!

Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina - Editrice Tempo Stretto S.r.l., Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina
Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione. Danila La Torre vice coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it - tel 090.9018992 - fax 090.2509937
P.IVA 02916600832- - n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007