SALONI
La kermesse tedesca vetrina di lusso per i padroni di casa e specchio dei trend del mercato auto.
Mercoledì, 13. Settembre 2017 - 8:29
Categoria: Motori


L’edizione 2017 del Salone di Francoforte è iniziata ufficialmente oggi con la prima delle due giornate stampa. L'apertura al pubblico dal 14 al 24 settembre.

Assenti marchi importanti come Alfa Romeo, Fiat, Jeep, DS, Infiniti, Mitsubishi, Nissan, Peugeot e Volvo. Nonostante ciò, la kermesse tedesca che si svolge ogni due anni alterandosi con Parigi resta una vetrina di lusso per i padroni di casa e uno specchio delle attuali tendenze del mercato automotive.

Mercedes, nel suo mega stand, propone in anteprima mondiale la prima concept car della famiglia EQ, il nuovo sub-brand di automobili 100% elettriche che intende elettrificare anche le compatte. Smart la sua prima vettura a guida autonoma: una rivoluzione per il mondo del car sharing. Riflettori accesi sulla terza generazione della Bmw X3, con una linea più slanciata. La famiglia debutta con le versioni turbodiesel, equipaggiate rispettivamente con un quattro cilindri di 2 litri da 190 cv e da un 6 cilindri 3 litri con 265 cv, e la M40i mossa da un 3 litri sovralimentato a benzina con 360 cv che fa approdare una realizzazione M Performance nello schieramento delle X3.

Restando nel gruppo Bmw, Mini ha svelato a Francoforte il prototipo della sua prima vettura elettrica e la John Cooper Works GP Concept. Ford la nuova EcoSport – l’evoluzione del Suv compatto con tecnologie innovative, il nuovo diesel 1.5 e la trazione integrale - oltre al Ranger Black Edition, la versione più audace del pick-up dell’Ovale Blu. Anche Volkswagen sta sviluppando nuovi modelli di Suv: il primo ad arrivare nelle concessionarie è la T-Roc, svelata ad agosto e in vendita in Italia a novembre. Ma a Francoforte in passerella per VW ci sono anche la showcar I.D. Crozz e la rivoluzionata Polo, pronta a sfidare addirittura anche la sorella maggiore Golf: il prezzo di partenza sarà di 13.600 euro per la versione Trendline 1.0 Mpi da 60 cv.

A proposito di tedesche, Audi ha portato allo IAA 2017 la nuova Audi A8, un vero manifesto tecnologico, mentre Porsche ha portato al debutto la terza generazione di Cayenne, col retrotreno sterzante elettrico e prezzi da 78.000 euro. Già una settimana prima dell’inizio dello show, Seat aveva anticipato via web le principali novità che avrebbe portato in mostra a Francoforte: la Leon Cupra R, il modello più potente mai prodotto dal brand, il debutto mondiale della Arona con i primi ordini previsti a partire da martedì prossimo, e la Ibiza 1.0 TGI a metano.

Dando un rapido sguardo ai brand asiatici, la coreana Kia prenota un posto in prima fila con la concept di wagon sportiva e due ulteriori novità come la versione X-Line della Picanto e la GT-Line per la Sorento. Anteprima europea per la nuova Subaru Impreza sviluppata sull’inedita Global Platform. In anteprima per Honda, invece, una concept elettrica che prefigura un modello di serie a emissioni zero, l’Urban EV concept, e la nuova Jazz sottoposta a restyling. Da concept a realtà per Lexus LC ibrida, proposta con prezzi a partire da 105.000 euro.

Tra le anteprime mondiali del Salone di Francoforte 2017 va anche citata la seconda generazione della Dacia Duster. Guardando al futuro, gamma elettrificata per Aston Martin entro il 2030: lo ha annunciato l’amministratore delegato Andy Palmer.

WWW.AUTOMOTONEWS.COM

COMMENTI

Accedi o registrati per inserire commenti.

Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina - Editrice Tempo Stretto S.r.l., Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina
Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione. Danila La Torre vice coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it - tel 090.9018992 - fax 090.2509937
P.IVA 02916600832- - n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007