cronaca

Sequestro lampo: I Carabinieri invitano eventuali altre vittime a farsi avanti e denunciare

Martedì, 7 settembre, 2010 - 13:03
cronaca

Ha destato allarme sociale tra le persone la notizia del sequestro lampo fatto dal 19enne Gianfranco Bonanno ai danni di un 20enne costretto non solo a dargli quanto aveva con lui, ma a recarsi a casa della madre e qui consegnare oro, denaro e la carta bancomat per prelevare 250 euro. E le indagini dei Carabinieri su questo episodio fanno ritenere agli investigatori che quello di domenica non sia stato il primo episodio, ma che con le stesse modalità altre vittime siano incappati in malviventi che hanno fatto vivere loro l’incubo di restare in balia per alcune ore di una persona che si impossessa delle loro esistenze e mette a rischio non solo la loro vita, ma anche quella dei familiari.Per questo i Militari dell’Arma invitano quanti siano state vittime di tali episodi a denunciare tutto.

COMMENTI

Login o registrati per inviare commenti

Tempo Stretto.it - Quotidiano on line di Messina Editrice Tempo Stretto srl, Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina
info@tempostretto.it - tel 331.9200713 - fax 090.2509937
P.IVA 02916600832- - n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007