verso l'estate
Gestione affidata a ditta selezionata con gara gestita da Ato Messina 3. Da luglio a ottobre, il mantenimento della pulizia spiagge dovrà essere garantito da Messinambiente
Lunedì, 20. Marzo 2017 - 14:16
Categoria: politica


Pulizia delle spiagge, piena fruizione ed accessibilità. Sono gli obiettivi enunciati dall'assessore all'Ambiente, Daniele Ialacqua, nel corso di una riunione tecnica propedeutica all'avvio della programmazione degli interventi per la gestione ecocompatibile dei litorali.

Al tavolo tecnico hanno preso parte, tra gli altri, l'assessore con delega al Mare, Sebastiano Pino; in rappresentanza della Città Metropolitana, Maria Molino ed Emanuele Tripodo; Giuseppe Lo Paro e Vincenzo Parrino, del dipartimento di scienze chimiche, biologiche, farmaceutiche e ambientali dell’Università degli Studi di Messina; l'ing. Benedetto Alberti, dell’Ato Me 3; ed il presidente della Fiba per i lidi balneari, Santino Morabito.

Al termine dell'incontro è stato concordata la definizione di un protocollo d’intervento per la pulizia delle spiagge d'intesa con l’Università, il Servizio Parchi e Riserve e la Capitaneria di Porto, al fine di non alterare l’ecosistema spiaggia durante le operazioni di rimozione rifiuti, differenziando le modalità d’intervento (raccolta manuale, rimozione rifiuti con mezzi meccanici) secondo le caratteristiche della spiaggia.

E' stata poi programmata la pulizia delle spiagge in due periodi: da aprile a giugno, attraverso la rimozione dei rifiuti su tutte le spiagge cittadine, affidando la gestione a ditta selezionata con gara gestita da Ato Me 3, utilizzando macchine pulisci spiaggia ed altri mezzi di supporto; da luglio a ottobre, il mantenimento della pulizia spiagge tramite l’ente gestore rifiuti (Messinambiente e/o Messinaservizi Bene Comune).

Inoltre è stato stabilito di concordare con gli enti/organi competenti (Capitaneria di porto, Servizio Parchi e Riserve, ecc…) interventi mirati per la rimozione dalle spiagge dei verricelli abusivi e dei cingolati utilizzati illegittimamente per tirare a secco le imbarcazioni (soprattutto nelle spiagge di Acqualadroni e San Saba); di ottimizzare con il servizio di Messinambiente la raccolta differenziata porta a porta nei lidi balneari nell’ambito della campagna “Lidi eco-sostenibili”; di coinvolgere i gestori dei Lidi (quest’anno i lidi autorizzati dovrebbero essere 28) per migliorare il servizio di pulizia spiagge per i tratti di competenza; di raccogliere le segnalazioni dei cittadini durante il periodo estivo da smistare ad enti competenti per gli interventi conseguenti; e di favorire l'accessibilità alle spiagge. Nei prossimi giorni saranno organizzati incontri mirati con i singoli enti/organi competenti per attuare gli interventi conseguenti.

 

 

 

COMMENTI

Accedi o registrati per inserire commenti.

node comment

Il programma è interessante ma ma presa per i fondelli ritengo lo sia altrettanto non perché nelle intenzioni non vi sia verità ma perché come tutte le cose di Messina cadrà quasi tutto nello oblio.in questa Città manca il concetto d ' manutenzione 'un esempio su mille che vale per tutto : hanno appena rinnovato le aiuole che delimitano il tram fra viale giostra e la Caronte sono già piene di sporcizia e non innaffiate e dalla Caronte in poi le aiuole sono una selva incolta ,alla rotonda dell Annunziata a parte che e incolta da un mese giace abbandonato sulla stessa un espositore in cartone che nessuno ha rimosso;al semaforo del boccetta mentre aspettavo osservavo la fontana della pigna senza acqua così come tutte le altre di Messina .

"....Sono gli obiettivi enunciati....". Con il duo Accorinto/Ilacqua siamo a posto. D'altronde è notizia di ieri che l'UNESCO ha intenzione di dichiarare "patrimonio dell'Umanità" lo spartitraffico del Viale San Martino e il cordolo/aiuola spartitraffico del tram dalla cortina del porto al capolinea dell'Annunziata. Veramente due "fiori" all'occhiello di questa Giunta, molto caratteristici, cartolina/immagine di Messina, peraltro molto innovativi...natura allo stato puro (non stona nemmeno qualche...mutandina fra le erbacce ormai perfettamente...integrata). Grazie Accorinto, grazie Ilacqua, grazie, mille volte grazie.

i volontari faranno ricorso al TAR?

Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina - Editrice Tempo Stretto S.r.l., Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina
Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione. Danila La Torre vice coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it - tel 090.9018992 - fax 090.2509937
P.IVA 02916600832- - n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007