Piemonte-Via Contino: storia di una navetta soppressa. VIDEO



Una denuncia che arriva dopo l’amara sorpresa di non poter più usufruire del servizio navetta per raggiungere gli ambulatori di Via Salita Contino. La strada da percorrere a piedi è in pendenza e priva di marciapiedi, in auto il tragitto si allunga per via del senso unico di marcia e una volta arrivati all’ingresso degli ambulatori trovare un parcheggio è impresa ardua. Anche perché lungo la Salita Contino, particolarmente stretta e a doppio senso, vige il divieto di sosta.
Denunce e lamentale che dai vertici dell’Irccs-Piemonte non sono rimaste inascoltate. L’intenzione adesso è quella di ripristinare il servizio al più presto.

Silvia De Domenico

Commenti

Antonio ArenaMar, 14/02/2017 - 11:36 February 14, 2017

C'è da rimanere senza parole, ma che significato ha una cosa del genere, sapendo che ci sono centinaia di persone che usufruiscono degli ambulatori di villa contino e che peraltro il 90% sono persone anziane a affette da gravi patologie? ma di chi è la responsabilità? e il centro neurolesi che ha fatto l 'impossibile x entrare in possesso di quei locali provveda eventualmente a ripristinare il servizio anche con mezzi propri! VERGOGNA!