Davide Cipriano del Real Zancle squalificato per ben otto giornate

"Contegno irriguardoso nei confronti dell'arbitro; nonchè per aver tentato di colpire lo stesso con un pugno non riuscendo perchè bloccato da un proprio compagno di squadra”. Questa la motivazione del giudice sportivo che ha inflitto la pesante sospensione del calciatore, ben otto giornate.

 

I fatti si riferiscono alla gara contro l'Itala. Il Real Zancle, formazione di 2a Categoria, dovrà fare a meno dell'atleta per l'intero girone di andata.