Il Premio Antimafia al femminile “Francesca Serio" va a Fiammetta Borsellino

Si celebrerà il prossimo 24 novembre, alle ore 17.30, presso la pinacoteca/biblioteca comunale di Capo d’Orlando, Via del Fanciullo 2, la V edizione del Premio Antimafia al femminile “Francesca Serio”. Il riconoscimento,  promosso dal Circolo Socialista Nebroideo Indipendente “Italo Carcione”, sarà conferito a Fiammetta Borsellino, figlia del magistrato ucciso da Cosa nostra il 19 luglio 1992.

 

All'evento prenderanno parte Franco Ingrillì, primo cittadino di Capo d'Orlando, lo scrittore Luciano Armeri Iapichino, il giornalista Peppino Lo Bianco, Fabio Cannizzaro, presiente del Circolo Socialista Nebroideo Indipendente “Italo Carcione”, Linda Grasso del Movimento Agende Rosse e presidente ANAAM, Teodoro La Monica, Presidente provinciale A.N.P.I..

 

Sarà presente anche Franco Blandi, l’autore del libro "Francesca Serio. La madre",giovane contadina di Calati Mamertino da sempre vicina al figlio nelle lotte sindacali, dopo la sua morte si èimpegna per ottenere giustizia, riuscendo a far condannare gli imputati all'ergastolo in primo grado, in seguito però assolti ai gradi successivi. In questa battaglia, accanto a lei, Sandro Pertini e altri protagonisti della storia italiana di quegli anni.

 

Sarà l’occasione per riflettere sull’eredità dei martiri di mafia e sul senso dell’Antimafia oggi.