Premio speciale "Orione 2018" al sergente Fazzone della Brigata "Aosta"

Messina,. Il sergente Rosario Fazzone, in forza al 4° reggimento genio guastatori della brigata “Aosta” ha ricevuto oggi, presso l’aula magna dell’Università degli Studi di Messina, il Premio Speciale “Orione 2018” per aver salvato la scorsa estate, nello specchio di mare antistante Isola delle Femmine, in provincia di Palermo, un ragazzino che rischiava di annegare.

Fazzone, animato da spiccato senso del dovere e profondo spirito di solidarietà, – si legge nella motivazione - con coraggiosa determinazione e generoso slancio altruistico, si tuffava in mare per soccorrere un giovane che, a causa delle critiche condizioni meteomarine, veniva trascinato al largo dalle correnti. Nonostante l’ingrossarsi delle onde marine, riusciva a raggiungere il ragazzo in difficoltà, traendolo in salvo e affidandolo ai familiari presenti a riva. Chiaro esempio di elette virtù, ha mostrato nobili sentimenti di altruismo e di audacia.

Durante la manifestazione, inoltre, sono stati ricordati con la deposizione di una corona di alloro presso la targa che li commemora all’Università, gli studenti caduti nei due conflitti mondiali del secolo scorso.