Raccolta porta a porta, non tutti hanno imparato. E i cassonetti si riempiono - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Raccolta porta a porta, non tutti hanno imparato. E i cassonetti si riempiono

Segnalazione WhatsApp

Raccolta porta a porta, non tutti hanno imparato. E i cassonetti si riempiono

lunedì 07 Settembre 2020 - 16:51
Raccolta porta a porta, non tutti hanno imparato. E i cassonetti si riempiono

Soprattutto la domenica sera e il lunedì mattina in centro i cassonetti si riempiono a dismisura ‬ #SegnalazioniWhatsapp

Questa è la via S. Orsolo all’incrocio con la via Placida, alle spalle della scuola Boner. I cassonetti per l’indifferenziata che ancora ci sono in centro città nelle zone non servite dal porta a porta si riempiono a dismisura. Anche per “colpa” di chi continua ad utilizzarli magari per sfuggire al sacrificio di differenziare e rispettare le regole.

Lo stesso per esempio è accaduto questa mattina anche sul Viale Libertà, angolo via Porto Salvo e Viale Libertà, angolo Via Fata Morgana. Inoltre, un po’ per la posizione dei cassonetti, un po’ perché molta gente butta la spazzatura nello stretto passaggio pedonale invece che davanti al cassonetto pieno, i pedoni sono costretti a passare su viale Libertà dove, nel frattempo, in molti fanno le corse automobilistiche.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

Un commento

  1. Sara che siamo tutti zozzoni?? O che la situazione è gestita male, e non si sa più dove metterla sta spazzatura?? Prima era un problema loro coi cassonetti in strada, glieli abbiamo fatto togliere e ci siamo messi la spazzatura in casa, e ora si lamentano. L’avete voluta la bicicletta??? pedalate….. E pensate all’ambiente ahahahah

    1
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007