Laurea magistrale honoris causa in Matematica a Boris Mordukhovich - Tempo Stretto

Laurea magistrale honoris causa in Matematica a Boris Mordukhovich

Laurea magistrale honoris causa in Matematica a Boris Mordukhovich

giovedì 23 Giugno 2011 - 14:50
Laurea magistrale honoris causa in Matematica a Boris Mordukhovich

Docente alla Wayne State University di Detroit (Usa) è autore di 300 pubblicazioni

Fondatore della moderna analisi variazionale, nato a Mosca ma divenuto cittadino americano da molti anni, il prof. Boris Mordukhovich è stato insignito stamani, nell’Aula Magna dell’Università di Messina, della laurea magistrale honoris causa in Matematica.
Alla presenza del Senato Accademico, guidato dalla prof. Rita De Pasquale, prorettore vicario dell’Ateneo in rappresentanza del Rettore Tomasello, fuori sede per impegni istituzionali, hanno preso parte alla cerimonia il prof. Salvatore Berlingò, decano dei professori dell’Ateneo, l’avv. Giuseppe Cardile, direttore amministrativo dell’Università di Messina, la signora Margaret Mordukhovic, consorte del premiato ed il prof. Steve Robinson, maestro di Mordukhovich, che ha voluto essere presente alla cerimonia dalla lontana Madison (Wisconsin).
Docente di Matematica alla Wayne State University di Detroit (Usa), premiato nel 2011 con il prestigioso Siam Fellow, autore di 300 pubblicazioni, tradotto in tutto il mondo, recentemente anche in Cina, il prof. Mordukhovich ha svolto la sua “lectio magistralis” sul tema “Beauty of Mathematics”dimostrando in ogni momento della sua dotta esposizione un amore infinito verso quella che lui stesso definisce la regina delle scienze, a ragione del motivo che essa costituisce la base di tutte le scienze, ed anche dell’ingegneria e della tecnologia. Si tratta di una materia che presenta ancora oggi problemi insoluti il che la rende molto affascinante per chi si occupa di ricerca.
“Nella matematica – ha affermato il prof. Mordukhovich – c’è un aspetto assolutamente speciale perché in essa si possono riscontrare anche la Bellezza e l’Armonia ed essa è molto vicina alle Belle Arti”.
Il prof. Mordukhovich ha parlato, poi, del suo principale settore di ricerca, l’ottimizzazione e l’analisi variazionale, che costituiscono una parte estremamente prolifera della matematica ed hanno numerose applicazioni in economia, ingegneria e scienze applicate, e del concetto di derivata, introdotto dal francese Pierre de Fermat nel 1637 con lo scopo di risolvere il problema dell’ottimizzazione.
A conclusione della lectio magistralis, il prof. Mordukhovich ha ricordato “l’enorme contributo di alcuni matematici italiani alle teorie di ottimizzazione ed equilibrio, come Giuseppe Luigi Lagrangia, Giuseppe Peano e Leonida Tonelli, ha riconosciuto all’Italia ”un ruolo leader nel campo dell’analisi variazionale, grazie agli studi di importanti matematici, quali Piermarco Cannarsa, Giovanni Colombo, Francesco Facchinei, Manlio Gaudioso, Franco Giannessi, Nino Maugeri“, ed ha rivolto un sentito grazie ”per il suo fantastico ed instancabile lavoro nell’organizzare questo evento che ricorderò per tutta la vita“ alla prof. Carmela Vitanza, coordinatrice del corso di laurea magistrale in matematica della Facoltà di Scienze mm.ff.nn. alla quale è stata affidata la lettura della ”laudatio“, ed al Preside di Scienze Gattuso, che ha invitato il ”nuovo laureato“ dell’Università di Messina ad essere ”d’ora in avanti più presente in Facoltà”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007