Smania distruttrice alla Passeggiata a mare - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Smania distruttrice alla Passeggiata a mare

Segnalazione WhatsApp

Smania distruttrice alla Passeggiata a mare

domenica 18 Luglio 2021 - 19:45

Certo che per rompere una panchina così bisogna proprio mettersi d'impegno. Ma l'incivile, si sa, non conosce limiti

Passeggiata a mare: vista sulla Madonnina da godere su una bellissima panchina

Tag:

10 commenti

  1. fernanda marano 19 Luglio 2021 06:04

    povera messina , mi fa pensare ad una donna non amata offesa e picchiata.

    3
    0
  2. …di certo il colpevole può essere individuato, le telecamere ci sono eccome…e di sicuro non sarà il vecchietto o l’ anziano che vuole godersi la vista della sua bella madonnina…..facile pensare chi sia il colpevole, uno o alcuni di quei pseudo individui senza dignità, ignoranti, analfabeti, amanti dello stereo a tutto volume, dei motorini truccati, del non far niente e del “datemi il reddito che debbo andare a spendere al bar”….cacciateli da ogni possibilità di vivere….rinchiudeteli, negategli anche il pane, non si meritano nulla, nulla che riguarda un briciolo di comprensione…siete la feccia umana e non avrei pietà per voi inutili esseri.
    Sfogo di un cittadino messinese che ama la sua città.

    7
    0
  3. Concordo pienamente con Torquemada! Questa feccia immonda, questi esseri spregevoli devono essere banditi dalla città. Lo volete capire o no voi che amministrate il bene pubblico!Questi viaggiano a gruppi non ci sono dubbi! Per rompere una panchina di marmo ci vuole un bell’impegno e tanta tanta cattiveria! Bisogna fare una legge speciale per Messina che consenta a questi delinquenti di andare in galera! Non vi sono altre strade! Questa feccia si può correggere solo con la galera! Non vi sono altre misure! Ma da chi è abitata questa città? Quanti sono i cittadini che la amano? Di veri messinesi oggi ne saranno rimasti un 20% il resto è feccia nauseabonda. Del resto basta guardare quanti scaricano i rifiuti in strada in barba a tutte le regole. Tolleranza zero e galera ci vuole per questa gente senza ripensamenti!

    4
    0
    1. …il culto della galera, la soddisfazione becera di essere stato in carcere, la gioia di vedere il cielo a quadretti, la goduria di avere passato i migliori anni rinchiusi in 4 mura, il grande vanto di aver spaccato lordato e rimasto impunito.
      Ahhh come fu liberatorio e giusto il diluvio universale…..chissà magari per voi luridi vermi andrebbe bene.

      1
      0
  4. MESSINA: Una bellissina donna vestita di stracci! Grazie a quegli esseri immondi che la violentano, la maltrattano, la offendono tutti i giorni, tra l’indifferenza generale di chi la governa! Mascalzoni! Nessuno fa nulla per questa povera città, un tempo nobile e splendente che primeggiava per le sue grandi tradizioni come la lavorazione dell’argento e la coltivazione del baco da seta.

    2
    0
  5. ..piango, mi dispero, mi rendo conto che la mia città non esiste più.
    Mi sento offeso, umiliato e ucciso ogni giorno da questi vermi..vi prego ho le lacrime agli occhi, fate qualcosa…fatelo, istituite lo stato d’ assedio, il regime militare, il coprifuoco totale non so più che inventare e dire…spazzateli via senza pietà senza remore.
    Non è piu tollerabile una situazione del genere.
    Assisto a cose pazzesche, operatori ecologici che raccolgono i sacchetti li buttano sul loro mezzo pieno fino all’ orlo e durante il tragitto per la discarica cascano per strada senza preoccuparsi di rimetterli sul mezzo….è qualcosa di surreale, ma chi controlla?, fate cadere le teste principali…ti prego Cateno “TI IMPLORO IN GINOCCHIO” fai qualcosa.
    Facciamo petizioni raccogliamo firme vogliamo l’ esercito a vigilare.
    Vi prego…

    2
    0
  6. E l’amministrazione non è incivile? Che si permette di tenere quello che dovrebbe essere un angolo di paradiso in condizioni pietose, sporco senza spazzamento, con gli alberi che soffrono maledettamente per non essere mai potati e con il rischio che crollino addosso ai malcapitati. L’abbandono è il presupposto per un buon vandalismo che a Messina purtroppo abbonda. I primi incivili cari amministratori siete voi. Mi auguro che pubblicherete questo commento perché non sto offendendo nessuno, solo la verità.

    3
    0
    1. ..caro lillo questo è altro discorso, nessuno incensa l’ amministrazione..ma non addossiamole colpe non sono sue…sta facendo il possibile per sanare una situazione vergognosa lasciata da precedenti amministrazioni false subdole e senza dignità.
      L’ immondizia lasciata selvaggiamente per strada è figlia di ignoranza stupidità mentalità schifosa che alberga nella mente del 70% dello pseudomessinese…fattene una ragione…
      Indegni di abitare nella civiltà.

      1
      0
  7. Caro Torquemada, lo so e già me ne sono fatto una ragione da tantissimo tempo, lo so che l’inciviltà del messinese è un primato poco invidiabile. Non voglio scusare nessuno dello scempio che vediamo in ogni angolo della città, figurati prendere le difese dei vandali, Il mio concetto è un’altro: se la città fosse più pulita e attenzionata da parte di chi ci governa sarebbe più difficile per i vandali sporcarla e vandalizzarla. Nessuno smonta un’auto parcheggiata, prova a lasciarla parcheggiata senza un faro per un po’ di tempo e ben presto la troverai cannabilizzata. Comunque concludo dicendo che ormai il tempo della speranza è scaduto.

    1
    0
    1. ..concordo appieno..

      0
      0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x