Una ragazza esasperata: "Non ne posso piu' degli incivili" - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Una ragazza esasperata: “Non ne posso piu’ degli incivili”

Segnalazione WhatsApp

Una ragazza esasperata: “Non ne posso piu’ degli incivili”

mercoledì 24 Febbraio 2021 - 12:30
Una ragazza esasperata:  “Non ne posso piu’ degli incivili”

A Messina c'è chi proprio non ne vuol sentire di seguire le regole della della raccolta differenziata porta a porta,

Buonasera, sono una ragazza che abita esattamente a giostra via 137/d n 11. Volevo segnalarvi e sottoporre alla vostra attenzione lo schifo, passatemi il termine, che ho sotto casa per gente che non si civilizza mai. Topi gatti e quant’altro ormai passeggiano costantemente. Non ne posso più di tutto ciò. Non mi spiego perché, però, per colpa di questi individui ne va di mezzo la gente per bene.. perché Messina servizi non controlla? Perché le cose in questa città non devono funzionare? Perché dobbiamo vivere noi gente per bene nel degrado più assoluto? Faccio la raccolta differenziata IO.. Sempre IO mi occupo di raccogliere immondizia di altri; apro e chiudo i lucchetti; adesso pian piano li stanno togliendo, mischiano spazzatura e questo è quello che io ho sotto casa.. per me INCONCEPIBILE.. Può Messina servizi fare un completo lavoro, ispezionare, controllare e multare chi intenzione di civilizzarsi non ce l’ha per RISPETTO di chi invece ha voglia di vivere nella pulizia?  Grazie, sperando in una vostra risposta e perché no.. in un cambiamento. Fiduciosa di ciò, buona serata

Tag:

4 commenti

  1. giuseppe costantino 24 Febbraio 2021 12:37

    Perché questa città è terreno di nessuno, anzi dei prepotenti, dei delinquenti, di gente che fa quello che vuole perché sa di farla Franca. Non si paga la tarì, non si paga l’assicurazione della macchina, non si pagano le multe e devi avere la fortuna di non incrociare per la tua strada. Messina è un far West, voluto e tenuto per bene dai ns. governanti, sindaco, prefetto, questore, tutti al corrente ma si girano dall’altro lato. Altro che rimanete, andate via giovani da questa città.

    1
    0
  2. Condivido tutto quello che ha scritto questa ragazza …..bisogna multare i trasgressori individualmente perché anche in questo contesto condominiale che ha fatto vedere questa ragazza poi ci si ritrova con una multa che devono pagare tutti per colpa di questi incivili che continuano imperterriti a fare quello che gli pare pure quando le cose sono in comune …..tanto la multa in questi casi è per tutti ……..telecamere a raffica e vediamo se continuano 😖😡

    0
    0
  3. carissima…mi associo al tuo grido disperato di aiuto.
    Non se ne puo più di questi esseri schifosi che lordano e rendono invivibile ogni angolo della nostra città…se non mettono sorveglianza e telecamere e bastonano che sporca non finirà mai questa schifezza.
    La cosa piu incredibile sai qual’è? che questi schifosi sono quelli che non pagano nulla, si lamentano che la città è sporca e che il sindaco non è “cosa”…scusatemi ma per questi individui non avrei pietà…
    Povera mia Messina.

    0
    0
  4. stessa cosa al complesso campus gente che butta sacchi neri dove i carrellati sono delle vilette e non di tutti

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x