Messina. Il sindaco De Luca: "Sprechi di luce e acqua nelle scuole superiori" - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Messina. Il sindaco De Luca: “Sprechi di luce e acqua nelle scuole superiori”

Redazione

Messina. Il sindaco De Luca: “Sprechi di luce e acqua nelle scuole superiori”

mercoledì 21 Luglio 2021 - 08:44

Città Metropolitana, incontro con i dirigenti scolastici delle scuole superiori. Esaminate le problematiche di ripartizione della spesa

Il sindaco metropolitano Cateno De Luca, nel salone degli specchi di Palazzo dei Leoni, ieri ha incontrato i dirigenti scolastici degli istituti superiori presenti sul territorio provinciale, per esaminare, con un certo anticipo, le problematiche del nuovo anno scolastico.

In due riunioni distinte, per evitare assembramenti, sono stati incontrati i rappresentanti delle scuole superiori della fascia tirrenica e quindi quelli della città di Messina e della fascia jonica.

Ciascuno dei dirigenti ha esposto le criticità presenti negli edifici scolastici della propria scuola e le problematiche relative al fabbisogno di aule, alla carenza di palestre e laboratori.

È stata quindi esaminata la proposta di Regolamento sulla ripartizione delle spese a carico della Città Metropolitana, in particolare quelle relative alle utenze.

Il sindaco metropolitano ha evidenziato come il sistema attualmente in vigore produca sprechi inaccettabili. Una volta approvato il regolamento la ripartizione delle spese per le utenze sarà parametrata per il 70 % al numero di studenti presenti negli Istituti e per il 30% al numero di plessi di pertinenza dell’istituto scolastico.

Gli eventuali scostamenti dalla media della spesa, non giustificati da ragioni oggettive, saranno posti a carico dell’Istituto, con una minore erogazione di fondi nell’anno successivo.

“La Città Metropolitana” ha concluso il sindaco De Luca “è disponibile ad accettare proposte migliorative del regolamento, fermo restando il principio fondamentale della razionalizzazione della spesa”.

La riunione è stata aggiornata al 24 agosto, allorquando valutate le proposte di modifica, il sindaco De Luca procederà all’approvazione del regolamento.

Tag:

3 commenti

  1. Ho capito bene ? Sprechi di luce e di acqua a scuola?😱😳Nelle scuole c è carenza di efficienza e lui che fa? Vuole ridurre i costi di luce a acqua ??? Ritorniamo alle candele …..stop alla tecnologia perché c è troppo consumo di corrente elettrica……ridurre i bisogni fisiologici e la pulizia perché c è spreco di acqua 😳😱…..io spero che qualcuno in questa riunione l’ abbia CONTESTATO perché è un’ EMERITA IDIOZIA il suo risparmio….. già manca l’ESSENZIALE e lui toglie pure il VITALE 😖…..dobbiamo fare portare ai nostri figli persino la carta igienica 😏 che nelle scuole manca “dill’ acqua finu u sali” e lui vuole il risparmio…….si…. per RIMPINGUARE LE CASSE COMUNALI……Devo dire che .state veramente guidando la città di Messina al cambiamento….. certamente ……….per l’ARRETRAMENTO 😤😡😖

    5
    2
    1. Gentile Signora, il Suo è il commento di chi non conosce la situazione degli sprechi che effettivamentesi verificano nelle scuole superiori, quasi esclusivamente quelle di Messina. I Presidi non vogliono o non possono intervenire, ma non è corretto che gli sprechi gravino sulle casse della Città Metropolitana. Si informi prima di commentare, a meno che Lei non abbia trovato l’occasione per attaccare il Sindaco che lo merita anche, ma non stavolta.

      1
      0
  2. Prima di criticare. E fa bene. Provi a fare un giro a piedi attorno al Comune, bene della Città, e veda bene lo schifo dei condizionatori e dei muri da dopo guerra. Guarda il dito non la luna. Grazie

    4
    2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x