Una lettrice: "Le assurdità della linea 31 e dello shuttle a Torre Faro" - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Una lettrice: “Le assurdità della linea 31 e dello shuttle a Torre Faro”

Una lettrice: “Le assurdità della linea 31 e dello shuttle a Torre Faro”

sabato 01 Dicembre 2018 - 08:07
Una lettrice: “Le assurdità della linea 31 e dello shuttle a Torre Faro”

Una lettrice racconta i disagi costretta a subire in seguito alle modifiche introdotte con lo shuttle e che interessano quanti, come lei risiedono a Torre Faro

Da semplice cittadina, fruitrice del servizio ATM, con abbonamento, non sono riuscita nonostante segnalazioni e reclami a mezzo e-mail ATM, wathsap (segreteria del sindaco per appuntamento con lui) e a mezzo rappresentante di circoscrizione ad ottenere alcuna risposta.
Risiedo a Torre Faro dal 1999 da allora, utilizzando i mezzi pubblici, di cose assurde legate alla linea 79 prima ed alla linea 1, c.d. shuttle e navetta 31 oggi ne ho viste veramente tante… Dalle interruzioni di percorso decise dall'azienda a quelle messe in atto dal singolo autista che non aveva voglia di attraversare il villaggio perché così aveva deciso…
Dopo tutti questi disagi arrivano anni tranquilli (senza entrare nel merito di quanto fatto nell'era Foti ma lo sono stati almeno per noi utenti), tutto sembrava filare. Ma tutte le cose belle prima o poi finiscono.
Arriva cosi l'idea dello shuttle che percorre 30 km, da un lato all'altro della città, si parla di sistema a pettine… che però ahimè non pettina… Si punta tutto su questo percorso, facendo pubblicità e cronometrando i tempi di percorrenza, si mettono addirittura a scorta i vigili urbani. Ma cosa succede una volta arrivati al capolinea nord (statua s. Pio)?
Rispondo io: si scende e si aspetta una navetta che fino al 3 Ottobre partiva ogni 40 minuti per poi essere modificata (in barba a tutti i reclami) mettendo una corsa ogni 1.15/20. Morale? Una navetta ogni 5/6 shuttle. Il sistema a pettine dov'e finito?
E mentre altre linee, in seguito ai reclami dei residenti di altre zone di Messina nord arrivano ora all'Annunziata la situazione di Torre Faro peggiora… arrivando addirittura alla domenica e festivi a sole 6 corse, 3 do mattina e 3 di pomeriggio.
Domando:
-perché si fa arrivare lo shuttle a Giampilieri Sup e non lo si fà entrare a Torre Faro?
– a Messina si devono per forza avere 2 macchine a famiglia in modo da evitare la navetta, che così non ha proprio senso di esistere, e raggiungere direttamente lo shuttle?
– navetta che viaggia per trequarti del tempo vuota perché averla ogni ora e 20 min non serve e la sera non è il massimo aspettare.
(Potete fare tutte le verifiche)
Chiedo, nella speranza che la Vs voce sia più incisiva della mia, un aiuto affinché per fare 4 ore di lavoro par time non se ne debbano sprecare altre 4 per andare e tornare da Messina (parliamo di 15 km circa).
Fernanda Lombardo

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

Un commento

  1. Signora stia tranquilla, ora ci pensa De Luca!

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007