A Messina l'UCM istituisce il primo corso di laurea in Fisioterapia - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

A Messina l’UCM istituisce il primo corso di laurea in Fisioterapia

Redazione

A Messina l’UCM istituisce il primo corso di laurea in Fisioterapia

venerdì 11 Settembre 2020 - 07:00
A Messina l’UCM istituisce il primo corso di laurea in Fisioterapia

Avrà sede all'Istituto Don Bosco.

UCM (United Campus of Malta) – Higher Education Institution Foundation è abilitata al rilascio di diplomi dal Mqf Level 5 al Mqf Level 7, secondo il sistema europeo, con licenza numero 2015-011 rilasciata dalla National Commission for Further and Higher Education di Malta.

UCM dispone di una struttura accademica flessibile e agile, un valore aggiunto per i servizi agli studenti.

Implementa la visione del fondatore del Campus Ludes in Svizzera, prof. Paolo Sotgiu, concentrandosi sul benessere olistico di ciascun studente, sul suo “io” interiore, intellettuale, accademico e sociale, nella convinzione che la cultura e l’istruzione siano la base essenziale e indispensabile per il dialogo tra i popoli, la pace e una migliore qualità della vita.

UCM promuove metodi di insegnamento e ambienti educativi che creano ricche reti di apprendimento. Quindi mira ad elaborare approcci innovativi di apprendimento, al fine di offrire ai propri studenti gli strumenti indispensabili per l’inserimento nel mercato internazionale del lavoro.

Coinvolge professionisti di profilo internazionale e pionieri delle tecniche didattiche innovative e interdisciplinari per assicurare gli standard di apprendimento più elevati.

UCM si fonda su più di venti anni di esperienza accademica in Svizzera, nel campus di Lugano. Inoltre, crea spin-off come Science Adventure in collaborazione con Qbt Sagl, un’azienda svizzera con anni di esperienza nello sviluppo di algoritmi e software di calcolo.

UCM vanta numerosi sedi all’estero come Francia, Portogallo, Svizzera, Spagna e Belgio e adesso apre anche in Italia, la cui sede sarà a Messina, presso il prestigioso e storico Istituto Don Bosco, 1600 metri quadri, con laboratorio fornito di attrezzature elettromedicali di avanguardia come Tecar, onde d’urto, laser, ultrasuoni ed elettroterapia. Solo per citarne alcune.

In più, è fornita di palestra riabilitativa con bobohome, bobomotion, blaze podtrainer kit, percorsi propriocettivi come reax ifloor shallow, reaxing fluiball, I-floor, play ball, biofet (dinamometro palmare digitale, per la valutazione ed il test della forza di picco e della durata della contrazione muscolare, completo di software) e tanto altro.

Inoltre, l’UCM vanta di un’area studio di 21 postazioni di cui 11 per i computer personali per collegarsi alle banche dati e una sala informatica anch’essa di 21 postazioni. Gli studenti potranno mettersi alla prova con lezioni pratiche in 3D realtà virtuale. Le lezioni, poi, verranno messe in piattaforma eLearning a disposizione di tutti. Gli allievi avranno a disposizione degli armadietti personali e una confortevole zona ristoro, adibita a momenti ludici e di relax.

La sede di via Brescia 5, a pochi passi dal viale San Martino, vanta di una posizione strategica rispetto alla mobilità cittadina. Infatti, è raggiungibile dalla stazione, aliscafi e traghetti attraverso il tram. La fermata di destinazione “Don Orione” è a 100 metri dall’istituto.

Il test di ammissione avrà luogo lunedì 28 settembre alle 11 ed il termine ultimo per iscriversi è venerdì 25 settembre.

Per maggiori informazioni, è possibile consultare il sito oppure contattare il numero verde 800 032 876 o la mail della Segreteria Didattica e Tecnica, segreteriame@ucm.edu.mt

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007