Un consulente esterno per il piano Atm: costo 19 mila euro. E due anni fa... - Tempostretto

Un consulente esterno per il piano Atm: costo 19 mila euro. E due anni fa…

Francesca Stornante

Un consulente esterno per il piano Atm: costo 19 mila euro. E due anni fa…

mercoledì 26 Settembre 2018 - 05:40
Un consulente esterno per il piano Atm: costo 19 mila euro. E due anni fa…

L'assessore Mondello ha affidato all'ingegnere Leonardo Russo un incarico di consulenza esterna per il piano di razionalizzazione del trasporto su gomma. Dal 19 giugno Russo aveva già una collaborazione con il Comune. Due anni fa, con uno dei meetup messinesi dei 5Stelle, donava un progetto per bus e tram all'amministrazione Accorinti

Per mettere in piedi il nuovo modello di mobilità che punta a rivoluzionare l’Atm di Foti e Cacciola, l’amministrazione De Luca e la governance Campagna hanno iniziato fin da subito a smantellare l’impostazione della vecchia gestione per creare un sistema nuovo e diverso. Prima il piano estivo e le prime riduzioni su linee, orari e corse, adesso invece si attende l’ormai famoso piano di esercizio invernal eche doveva partire in concomitanza con l’inizio dell’anno scolastico e che invece sarà presentato venerdì mattina per poi prendere il via con molta probabilità dal prossimo 1 ottobre

Un pian odi cui il presidente Campagna e il sindaco De Luca hanno parlato spesso in queste settimane, mettendo in evidenza l’obiettivo di puntare sul gommato per andare verso la dismissione del tram con la novità degli shuttle, cioè bus lunghi che faranno la dorsale nord-sud per intersecarsi con i collegamenti a pettine dai villaggi e dai percorsi monte-mare. 

Un piano che però per il Comune non sarà a costo zero: per redigerlo, infatti, l’amministrazione De Luca ha deciso di investire in un consulente esterno. Si tratta dell’ingegnere Leonardo Russo, attivista e candidato all'Ars con il Movimento 5Stelle alle regionali del 2013 e poi del 2017, presente in questi giorni in tutte le riunioni e le presentazioni del nuovo piano ed esperto del Comune per il settore trasporti. Non si tratta però di un esperto a titolo gratuito. 

All’ingegnere Russo è stato conferito un incarico professionale per la redazione del “Piano per la razionalizzazione del sistema di Trasporto Pubblico Locale su gomma del comune di Messina”.
 Costo dell’incarico per le casse del Comune: poco più di 19 mila euro, di cui 15 mila per il lavoro Russo, 600 euro di cassa previdenziale e poco pià di 3 mila euro di Iva. Come si legge nella determina siglata dal dirigente Mario Pizzino, a decidere di affidare l’incarico a Russo è stato l’assessore alla Mobilità Salvatore Mondello.

«L’Amministrazione comunale, per ottimizzare le risorse a disposizione dell’azienda Atm, anche incidendo sulle abitudini dei cittadini introducendo delle rotture di carico nelle linee, intende rivedere in modo integrale il piano delle linee di trasporto pubblico locale su gomma» si legge nell’atto. 

Una consulenza esterna motivata dal fatto che «i funzionari del dipartimento Mobilità urbana non riescono ad elaborare, nei tempi ridotti stabiliti dall’Amministrazione comunale, il piano di razionalizzazione delle linee, in quanto risultano impegnati sia nelle attività ordinarie di ufficio che in altre attività di progettazione/esecuzione».

Un incarico che tra l’altro si va a sommare ad un’altra consulenza esterna attribuita a Russo lo scorso 19 giugno, praticamente nel bel mezzo delle elezioni, sempre con una determina del Dipartimento Mobilità per “Collaborazione e supporto tecnico alla revisione e aggiornamento dei progetti che rientrano nel Programma Nazionale per la Sicurezza Stradale. Un incarico da 30 mila euro, di cui 24 mila per la prestazione professionale. Un incarico che evidentemente non è finito sotto la scure del ritiro in autotutela di tutti gli atti che De Luca ordinò ai dirigenti praticamente nel giorno del suo arrivo a Palazzo Zanca.

Tornando al piano invernale e al nuovo sistema che verrà presentato venerdì e che dunque nasce anche dalla consulenza esterna, torna alla mente un progetto che proprio Russo presentò due anni fa nella sala giunta di Palazzo Zanca durante una conferenza a cui parteciparono anche l’assessore Cacciola e l’allora direttore Giovanni Foti. All’epoca Russo, insieme al meetup Amici di Beppe Grillo Città di Messinadonava all’amministrazione Accorinti un progetto di mobilità che ricorda molto quello che oggi l’amministrazione De Luca e la nuova Atm metteranno in campo: collegamenti a pettine, dorsale, interscambio. Quello puntava molto sul tram e su delle direttrici forti monte mare, quello che partirà dal 1 ottobre è basato soprattutto sugli shuttle, ma la filosofia di base sembra la stessa (VEDI QUI). All’epoca l’assessore Cacciola e Foti lo avevano accolto con interesse, anche se subito avevano chiarito che sarebbero stati necessari studi ed esperimenti, soprattutto per la riuscita del sistema a pettine, considerato anche che oggi ci sono anche più mezzi a disposizione. Oggi questa Atm ci riprova, per i dettagli però bisogna ormai attendere la presentazione di venerdì mattina. 

Ciò che è certoè che intanto l’amministrazione De Luca ha deciso di investire su una consulenza esterna per avere il nuovo piano dell’Atm targata Campagna. Consulenza esterna che, seppur di indiscutibile professionalità, ha un costo per le casse comunali in un periodo in cui gli allarmi sui conti sono stati forti e dirompenti. 

Francesca Stornante

Tag:

COMMENTA

3 commenti a “Un consulente esterno per il piano Atm: costo 19 mila euro. E due anni fa…”

  1. Arcistufo2.0 ha detto:

    Fare proclami per poi ripercorrere un solco già tracciato. Un comportamento reiterato che vedremo spesso anche in futuro.

  2. LaPauraFa90 ha detto:

    Cominciano a capire che bus ed asini non sono esattamente la stessa cosa. Ben venga la consulenza esterna.

  3. Karmelo ha detto:

    Quindi il censore di tutti gli sprechi comunali paga 19.000 euro per avere il piano trasporti che già il comune aveva avuto due anni fa gratis? Un affarone!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007