A Messina nasce l'A.Vi.dot per tutelare le vittime del dovere e del terrorismo - Tempostretto

A Messina nasce l’A.Vi.dot per tutelare le vittime del dovere e del terrorismo

A Messina nasce l’A.Vi.dot per tutelare le vittime del dovere e del terrorismo

mercoledì 24 Ottobre 2018 - 07:22

L'associazione nasce dall'esigenza di commemorare i servitori dello Stato che hanno perso la vita nell'esercizio del loro dovere.

Dal 27 settembre è attiva, con sede a Messina in via Maffei 15, l'Associazione Vittime del Dovere e del Terrorismo.
L’A.VI.DO.T. nasce dall’esigenza di commemorare i servitori dello Stato che, nel corso della vita operativa, hanno perso l’integrità fisica, a seguito di incidenti o malattie professionali, o addirittura hanno sacrificato la loro vita in attività di Servizio. Tra le ultime categorie, rientrano le Vittime del Terrorismo e le Vittime del Dovere.
L' Associazione si propone di offrire una completa ed adeguata assistenza legale, medica ed amministrativa, nonché di offrire un parco di convenzioni stipulate con molteplici attività commerciali.
L’A.VI.DO.T è presieduta dal Maresciallo Alessandro D'Angelo, ferito in un attacco di un suicide bomber in Afghanistan il 18 ottobre 2008, ed è intitolata al Maresciallo Aramis, Sottufficiale dell’Esercito Italiano, deceduto dopo una lotta durata circa dieci anni, contro un male incurabile, contratto per esposizioni a sostanze particolari.
Tra le finalità dell'associazione:
° L'organizzazione di cicli di conferenze nelle scuole di ogni ordine e grado sul tema della legalità, anche in provincia di Messina
°L'istituzione di una piccola borsa di studio da assegnare ad uno o più studenti
°La realizzazione in accordo con il Comune di Malvagna, l’intitolazione di una strada al Maresciallo Aramis Vittima del Dovere;
°La realizzazione di attività ricreative a favore dei soci.
Il 19 ottobre 2018 si è svolto il convegno dell’Avidot, organizzato dai soci fondatori e soci benemeriti a favore degli imprenditori locali. Il Presidente ha illustrato ai partecipanti le finalità sociali dell’associazione e l’importanza del sostegno degli imprenditori locali, che con le loro convenzioni, sostengo l’associazione, garantendo agli associati dei servizi privilegiati. In tale occasione il presidente ha sottolineato come i progetti stiano man mano prendendo forma, a partire dalla nascita della borsa di studio.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007