Come risparmiare quando acquisti online: 10 consigli utili - Tempostretto

Come risparmiare quando acquisti online: 10 consigli utili

Redazione

Come risparmiare quando acquisti online: 10 consigli utili

giovedì 25 Novembre 2021 - 09:00

Alcuni consigli da seguire quando si vuol acquistare in rete

Oggigiorno fare gli acquisti online è semplicissimo. Tutto quello che occorre fare è collegarsi al sito internet dove acquistare, registrarsi ed optare un metodo di pagamento offerto dalla piattaforma online. Tuttavia, molte volte si desidera acquistare degli oggetti ma si tende ad evitare tali spese, perché i prezzi sono elevati e non rientrano nel proprio budget. In questi casi però, non bisogna desistere, seguendo alcuni importanti consigli, infatti, è possibile risparmiare e non poco.

Infatti, acquistare sul web, permette di accedere ad offerte davvero vantaggiose, che non sempre è possibile trovare anche nei negozi fisici. In parole povere, gli acquisti online possono essere un’ottima occasione per fare dei veri e propri affari, il trucco è avere gli strumenti giusti.

Nell’articolo di oggi parleremo addirittura della possibilità di utilizzare i migliori codici sconto, anche tramite un’estensione per il tuo browser, sulla maggior parte dei portali online, come Zalando, Amazon, Unieuro o MediaWorld. A tal proposito ecco alcuni consigli da seguire quando si vuol acquistare in rete:

1. Confronta i prezzi

La prima cosa da fare per trovare i prezzi più vantaggiosi è quello di controllare le diverse proposte degli shop online. In genere, anche quando si è intenzionati a fare un determinato acquisto in un negozio fisico, la prima cosa che si fa è confrontare i prezzi dei vari negozi. Ebbene, la stessa regola vare anche per gli acquisti online. In parole povere, occorre puntare un prodotto preciso, e poi consultare i maggiori siti di shopping online, al fine di conoscere i costi e le condizioni di vendita applicati da ciascuno di essi. Non è un mistero, infatti, che il medesimo prodotto costi in più o in meno su determinati siti web. È fondamentale, altresì, ricordare che i prezzi oscillano su ciascun sito web anche a distanza di poche ore, ma non è necessario controllare compulsivamente tali oscillazioni in ogni momento, anche perché oltre ad essere stressante potrebbe risultare particolarmente complesso. Esistono, infatti, dei siti web che permettono non solo di comparare le diverse offerte proposte, ma anche di segnalare le oscillazioni di prezzo (in genere mediante l’invio di apposite mail). Tuttavia, tali siti web non sempre considerano nel costo complessivo anche eventuali spese di spedizione, per questo è necessario considerare attentamente questo aspetto.

2. Iscriversi ai programmi fedeltà

Un metodo interessante per risparmiare rispetto al prezzo pieno è quello di iscriversi a programmi fedeltà. In molti, con il passare degli anni, stanno utilizzando questo particolare metodo per risparmiare sui propri acquisti. Infatti, molti siti web, offrono degli sconti correlati all’iscrizione alla newsletter. In parole semplici, basta iscriversi a dei determinati siti web (in genere si tratta di newsletter) per ottenere degli sconti rilevanti per determinati acquisti. Ciò avviene non solo con la prima iscrizione, ma anche in maniera periodica per incentivare gli acquisti (ad esempio in occasione di compleanni, oppure delle festività, o ancora per far ritornare un cliente sul sito dopo un periodo di inattività). Altri programmi ancora, sono correlati agli acquisti: ogni tot. di spesa offrono dei punti che è possibile cumulare, in modo da avere uno sconto da applicare su un acquisto successivo. In entrambi i casi, è possibile ottenere facilmente uno sconto da utilizzare per un determinato acquisto.

3. Utilizzare i codici sconto

Come anticipato in precedenza, un’altra strategia, altrettanto efficace, per poter risparmiare sugli acquisti online sono i cosiddetti codici sconto. Non a caso, alcuni dei più grandi siti web di shopping online consentono anche di utilizzare dei codici sconto. A volte, vengono pubblicati random direttamente sui portali, altre volte, invece, sono “nascosti” e devono essere individuati per poter essere usati. Non a caso, molte persone cercano sui motori di ricerca dei coupon validi per un determinato sito. Tuttavia, utilizzare i migliori codici sconto è più facile se si istallano delle estensioni per i browser che permettono di individuare in maniera rapida e veloce quali sono i coupon attualmente attivi su un determinato sito web, che è possibile applicare al proprio acquisto. Altri metodi per trovare dei coupon è iscriversi a gruppi social che permettono ai risparmiatori di scambiare i propri codici inutilizzati, ad esempio quelli che regalano le compagnie telefoniche tramite le loro app.

4. Considerare anche l’usato

In genere quando si pensa all’usato si pensa sempre a prodotti usurati o comunque non più efficienti, ma non è affatto così. Anzi, molte volte è possibile fare dei veri e propri affari considerando anche gli oggetti di seconda mano. Non sempre, infatti, gli oggetti venduti come usati sono in pessime condizioni, anzi. Con un pizzico di fortuna, è possibile trovare tante cose tenute bene dal precedente proprietario a prezzi vantaggiosi. Inoltre, alcuni shop online, considerano come “usato” anche un oggetto semplicemente con la confezione danneggiata, oppure reso da un cliente che non era soddisfatto, anche se non presenta malfunzionamenti. In questi casi si può risparmiare una notevole quantità di denaro ed avere, al contempo, un prodotto praticamente nuovo (o quasi).

5. Iscriversi a programmi di cashback

Alcune piattaforme consentono di utilizzare sui propri acquisti online il cashback, ovvero il riaccredito di una percentuale della somma spesa per acquisti precedenti. Si tratta di un metodo semplice ed intuitivo per risparmiare qualcosa, utilizzando dei programmi di affiliazione. Tuttavia, è necessario prestare attenzione ai siti web presenti sul web che si occupano di cashback, per trovare quelli più affidabili. In primo luogo, essi devono consentire un’iscrizione gratuita. Poi, devono essere affiliati con brand grandi e conosciuti, e devono garantire tempi brevi di riaccredito (al massimo due mesi), che possono essere sconti per ulteriori acquisti oppure riaccredito sulla propria carta, come avveniva con il cashback di Stato. La differenza, è che il meccanismo promosso dal governo era pensato per promuovere gli acquisti nei negozi fisici; questi programmi, invece, incentivano lo shopping online. In più, il Supercashback è riservato solo ad alcune persone, coloro che hanno effettuato più transazioni; il cashback online, in genere, dipende semplicemente dai propri acquisti.

6. Lista acquisti online

Un altro metodo per risparmiare online è sapere cosa acquistare. Solo in questo modo è possibile evitare distrazioni ed a mantenere alta la concentrazione. In poche parole, scrivere su una lista cosa serve e cosa no permette di essere molto più spediti nella ricerca online.

7. Lasciare gli articoli nel carrello

Si tratta di un ottimo metodo per tutti quegli articoli che non sono particolarmente urgenti. Tutto quello che occorre fare è inserire il prodotto desiderato nel carrello e attendere. In genere i siti possiedono particolari sistemi che invogliano i consumatori ad acquistare. In questi casi non occorre cascare nei messaggi come “ultima offerta” o “prodotto in scadenza”. Dopo un po’ di tempo potresti ricevere un buono sconto per risparmiare sull’acquisto del prodotto in carrello.

8. Prestare attenzione alla spedizione

Un altro metodo per risparmiare sugli acquisti online è stare attenti ai costi di spedizione. Molte volte, infatti, capita di leggere un prezzo decisamente più basso rispetto a quello richiesto su altri siti, ma, calcolando la spedizione, la somma non solo può diventare uguale a quella imposta da altri siti ma addirittura superiore. Pertanto, occorre sempre prestare particolare attenzione anche ai costi di spedizione dei prodotti, e se possibile e più economica, preferire la spedizione in un punto di ritiro.

9. Usa servizi per la comparazione dei prezzi

Come sopra anticipato, un metodo efficace per risparmiare sugli acquisti online è comparare i prezzi. Ebbene, farlo manualmente potrebbe essere particolarmente difficile, pertanto, è consigliabile utilizzare uno dei diversi siti online creati appositamente per effettuare una comparazione dei prezzi relativi ad un determinato prodotto.

10. Acquista buoni sconto scontati

Non tutti sanno che esistono dei buoni sconto che vengono venduti a prezzi scontati. Ad esempio, è possibile acquistare, su determinate piattaforme, un buono sconto da 100 euro pagandolo 50. Questa strategia permette di risparmiare notevolmente, tuttavia è bene informarsi sull’affidabilità dei siti web che propongono tali offerte, magari leggendo le recensioni su Trustpilot.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007