Piano regolatore portuale, tutto rinviato al 14 gennaio - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Piano regolatore portuale, tutto rinviato al 14 gennaio

Marco Ipsale

Piano regolatore portuale, tutto rinviato al 14 gennaio

venerdì 21 Dicembre 2018 - 06:38
continui ritardi
Piano regolatore portuale, tutto rinviato al 14 gennaio

MESSINA – Ancora un rinvio, l'ennesimo. Era atteso per ieri il via libera alla Valutazione ambientale strategica sul nuovo Piano regolatore portuale. E invece, quella della Commissione Vas, è stata un'altra riunione interlocutoria e tutto è stato rinviato al prossimo 14 gennaio.

Salta, così, l'obiettivo di avere approvato il piano entro fine anno. Un'attesa decennale, che si protrae ancora, nonostante non siano giunte altre osservazioni oltre a quelle alle quali si è già adempiuto, con la riduzione delle volumetrie e l'esclusione dal piano delle aree della Marina Militare.

"Dispiace molto per il rinvio – dice il segretario generale dell'Autorità Portuale, Ettore Gentile -. Noi abbiamo fatto tutto il possibile e non ci resta altro da fare. Abbiamo dato seguito a tutti gli adempimenti di tipo tecnico e amministrativo. Ora dipende tutto dalla Regione".

A questo punto, non resta che sperare nel via libera il 14 gennaio. Poi ci sarà ancora un ultimo passaggio al Cru, il Consiglio regionale urbanistico, che dovrà approvare definitivamente il piano con la firma del presidente della Regione.

Sarà un via libera decisivo per rivedere il rapporto della città col mare, in particolare, ma non solo, nella Zona Falcata. Lì, al momento, sono in corso le indagini per il piano di caratterizzazione, che sarà presentato ai primi del 2019 e dovrà essere approvato dall’Arpa, l’Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. Solo allora si potrà sapere quanto la zona falcata è inquinata e quanti fondi saranno necessari per la bonifica, opera necessaria prima di ogni riqualificazione.

Altra area chiave la rada San Francesco, che dovrà essere chiusa al traffico navale e riconvertita nel 2021, cioè non appena si completeranno i lavori in corso per il nuovo porto di Tremestieri. E ancora, dopo l'approvazione del piano regolatore portuale, potrà essere pubblicato il bando per la gestione del quartiere fieristico. La Messina dal futuro, nel suo rapporto col mare, passa da qui.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007