“L’officina di Prometeo”: analisi del mito in tutte le sue forme - Tempo Stretto

“L’officina di Prometeo”: analisi del mito in tutte le sue forme

Redazione cultura

“L’officina di Prometeo”: analisi del mito in tutte le sue forme

giovedì 15 Novembre 2018 - 05:44
“L’officina di Prometeo”: analisi del mito in tutte le sue forme

Il percorso multidisciplinare si svolgerà il 16 e 17 novembre

Ha da poco compiuto duecento anni il romanzo Frankenstein o il moderno Prometeo di Mary Shelley, e per omaggiare la ricorrenza l’associazione culturale Terremoti di Carta, in collaborazione con il Cidi di Messina e l’Istituto Teologico “San Tommaso”, ha organizzato il convegno L’Officina di Prometeo.

Si tratterà di un percorso multidisciplinare, ospitato venerdì 16 e sabato 17 novembre 2018 dall’Istituto Teologico “San Tommaso”, che analizzerà il mito di Prometeo e la sua influenza in campo umanistico, artistico e scientifico.

È destinata a tutti gli appassionati, ai docenti, agli studenti degli istituti di ogni ordine e grado e agli universitari la proposta degli organizzatori. A conclusione del convegno l’associazione “Terremoti di Carta” rilascerà un attestato di partecipazione valido come credito formativo per gli studenti degli istituti scolastici e utile anche ai fini dell’orientamento universitario. Anche i docenti potranno ricevere certificazione autorizzata dal MIUR ai fini della formazione, effettuando specifica richiesta.

Molto ricco il programma, che vedrà venerdì gli interventi dei relatori Daniele Macris, sul tema Prometeo: preveggenza e dolore senza tempo; Eleonora Corrado Lombardo, Prometeo: mente creativa e cuore libero; Felice Lima, Manipolare la vita: questioni etiche e giuridiche intorno alla procreazione; Paolo Gulisano, Si Puo' Fare: L'imperativo Tecnologico E Il Superamento Del Limite; Marianna Gensabella Furnari, Prometeo e l’Ecce Homo in Filippo Bartolone e Luigi Baldari, Il mito di Prometeo nella psicoanalisi.

Il giorno seguente aprirà i lavori Daniela Parente con l’intervento intitolato Prometeo e il fuoco del progresso: interpretare il mondo per cambiare il cambiamento; quindi Mariavita Cambria, Irish Prometheus; Claudia Cozzucoli, Prometheus, Demiurg der Menschlichkeit; Massimo Raffa, Announcing a New World: Ludwig van Beethoven's Prometheus; Marco Grassi, Il mito di Prometo nell’Arte; Fulvia Toscano, Prometeo in scena. Tra tradizione e trasgressione e Umberto Parlagreco, Frankenstein, da mostro a icona pop.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007