Fuori dalle strisce e all'angolo: auto del Comune manda in tilt un parcheggio - Tempostretto

Fuori dalle strisce e all’angolo: auto del Comune manda in tilt un parcheggio

Redazione

Fuori dalle strisce e all’angolo: auto del Comune manda in tilt un parcheggio

martedì 10 Gennaio 2023 - 15:50

Nel piazzale Campo delle Vettovaglie, una vettura parcheggiata in maniera impropria ha generato non pochi disagi, bloccando molti cittadini

MESSINA – Nel piazzale Campo delle Vettovaglie, a pochi passi dalla marittima, in tanti hanno dovuto fare parecchie manovre per uscire dal parcheggio a causa di un’auto del Comune parcheggiata in maniera impropria. Fuori dalle strisce blu e in un angolo rispetto alla segnaletica orizzontale, la vettura, che recava un cartellino con logo del Comune di Messina e dicitura relativa all’emergenza Covid, ha impedito il passaggio a molti, in una parte “curva” dell’area.

Numerose segnalazioni e l’intervento della polizia municipale

Tanto che, esasperati, hanno segnalato l’accaduto tanto alla polizia municipale quanto alla redazione di Tempostretto. Per uscire dal parcheggio parecchi automobilisti hanno dovuto procedere in retromarcia e cambiare direzione, a causa degli spazi troppo stretti per un eventuale passaggio senza buttar giù gli scooter nella curva. La zona della marittima è molto frequentata, sia per i tanti pendolari sia per gli uffici presenti in quell’area. Dopo la segnalazione, è intervenuta la polizia municipale e ha provveduto con il verbale, multando il conducente.

Un commento

  1. E poi hanno il coraggio di rimuovere in maniera coatta e di multare le auto posteggiate negli angoli. Vergogna!

    6
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007