Giardini Naxos. "Spiaggia libera senza servizi e paese nel degrado" - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Giardini Naxos. “Spiaggia libera senza servizi e paese nel degrado”

Gianluca Santisi

Giardini Naxos. “Spiaggia libera senza servizi e paese nel degrado”

sabato 17 Luglio 2021 - 10:38

L'associazione I Love Naxos e la consigliera Simona Fichera attaccano l'amministrazione comunale

GIARDINI NAXOS – “Un paese abbandonato al degrado, scale per accedere alla spiaggia transennate e immondizia ovunque, solo tasse e niente servizi”. La presidente dell’Associazione “I Love Naxos” Rachele Michela Gassani e la consigliera comunale di opposizione Simona Fichera bocciano senza appello le condizioni della cittadina naxiota. 

“Giardini – spiegano – è quel paese meraviglioso a cui madre natura ha donato veramente tanto ma che muore grazie all’inerzia e al disinteresse di chi dovrebbe amarlo. Una cittadina turistica come quella naxiota dovrebbe garantire almeno i servizi minimi per i villeggianti, come una doccia e i bagni pubblici nella spiaggia libera, pulizia delle strade e raccolta immondizia ad orari consoni, ovvero al mattino all’alba e non in pieno orario di punta, dove tra il gusto di un cornetto e un cappuccino si deve inalare l’odore del camioncino della spazzatura che passa tranquillamente dal lungomare a raccogliere l’immondizia del giorno precedente, fiori per abbellire la passeggiata e dare quel senso di cura e amore per la propria cittadina. Invece a metà luglio – proseguono Gassani e Fichera – oltre a non trovare nessun servizio tra quelli sopracitati, siamo davanti anche ad un degrado e un disinteresse totale. Basta vedere gli scalini di accesso alla spiaggia, anche quella centrale di San Pancrazio, che sono ceduti mettendo a rischio l’incolumità della cittadinanza e degli ospiti che hanno deciso di passare la loro vacanza qui. Dopo diverse segnalazioni, anziché procedere a ripararli hanno ben pensato di transennare l’accesso principale”.

La presidente dell’associazione I Love Naxos e la consigliera di opposizione chiedono al sindaco di Giardini Naxos “di non essere complice al fallimento totale della stagione turistica 2021 e di procedere urgentemente a rendere dignitoso e turisticamente accettabile almeno il lungomare”.

Articoli correlati

Tag:

Un commento

  1. Bene……anzi male 😡…..vedo che le cose peggiori ci accumunano ,e anziché consolarmi,🥺 visto che non siamo i soli ,ma addirittura è una REALTÀ che ci viene mostrata anche nelle maggiori città senza distinzioni ,nord,sud, centro,mi assale ancora di più la “rabbia”.😠….eh, già ….. constatare che l’INCIVILTÀ è DAPPERTUTTO,DILAGA, DISTRUGGE ,mi dà la consapevolezza che il mondo è totalmente in ROVINA……il Covid doveva essere da “monito” e fare cambiare rotta a chi con il suo “ESSERE CRUDELE’ ha fatto scempio (e continua a farlo) della natura,degli animali,delle cose che abbelliscono,della BELLEZZA con cui è stato creato l’ UNIVERSO……la BELLEZZA È UNA “MERAVIGLIA ” che va AMMIRATA🤩,AMATA🥰 no DETURPATA😤 ……SI EVINCE QUINDI…… UN MONDO DI BRUTTI😱……SPORCHI 🤢…….MA SOPRATTUTTO CATTIVIiiiiiiiiiiiiiiiiiii😔

    2
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x