Da quasi due mesi una voragine in via Mario Giurba. Palano Quero sollecita l'Amam - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Da quasi due mesi una voragine in via Mario Giurba. Palano Quero sollecita l’Amam

Da quasi due mesi una voragine in via Mario Giurba. Palano Quero sollecita l’Amam

venerdì 05 Dicembre 2014 - 08:26

Una perdita di liquami fognari ha creato una grossa buca, che si sta allargando e diventa sempre più pericolosa. Il presidente della IV circoscrizione chiede un intervento immediato a tutela della pubblica incolumità

Era stato segnalato quasi due mesi fa ma non c’era stata alcuna risposta. Stamane i genitori degli alunni della scuola Cannizzaro, insieme ad un gruppo di residenti della zona, hanno nuovamente denunciato la presenza di una voragine in via Mario Giurba, alle spalle del Tribunale, coinvolgendo anche il presidente della IV circoscrizione, Francesco Palano Quero, che ha sollecitato un intervento all’Amam. “E’ necessario – afferma – mettere in sicurezza e ripristinare la sede stradale in via Mario Giurba davanti alla scuola, dove da tempo si è aperta e si sta allargando una voragine, evidentemente per una perdita di liquami fognari, molto pericolosa perché potrebbe sprofondare in qualunque momento”.

Nell’area, nelle scorse settimane, erano stati collocati due new jersey dalla ditta di Manutenzione Stradale, per evidenziare il pericolo ed evitare la chiusura della strada al transito. “Il direttore dell’Amam, investito direttamente del problema – conclude Palano Quero -, ha assicurato un pronto intervento, ma se ciò non dovesse verificarsi nell’immediato, ovviamente, sarà necessario interdire l’accesso dei pedoni e delle auto, a tutela della pubblica incolumità”.

Tag:

2 commenti

  1. sig. Palano,stia tranquillo le buche sono ovunque ed è solo questione di pioggia ed allora si apriranno tutte e la cloaca verrà fuori.Cosa vuole farci la TASI ci è servita per altri scopi,dovrà attendere la prossima TISI per la riparazione delle strade.

    0
    0
  2. sig. Palano,stia tranquillo le buche sono ovunque ed è solo questione di pioggia ed allora si apriranno tutte e la cloaca verrà fuori.Cosa vuole farci la TASI ci è servita per altri scopi,dovrà attendere la prossima TISI per la riparazione delle strade.

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x