Iniziativa per chiedere l'approvazione della legge sulla lingua dei segni - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Iniziativa per chiedere l’approvazione della legge sulla lingua dei segni

Iniziativa per chiedere l’approvazione della legge sulla lingua dei segni

mercoledì 01 Giugno 2011 - 11:56
Iniziativa per chiedere l’approvazione della legge sulla lingua dei segni

Il sit-in svoltosi questa mattina di fronte la Prefettura. Manifestazioni anche in tante altre città italiane. L’iter parlamentare avviato lo scorso 16 marzo

Hanno manifestato a lungo questa mattina con un sit-in tenutosi davanti la Prefettura. Loro sono i componenti dell’Ens, Ente nazionale per la protezione e l’assistenza dei sordi, in protesta contro la mancata approvazione da parte del Parlamento Italiano della legge che riconosce la lingua dei segni come vera e propria lingua. Perché in realtà di questo si tratta, un metodo di comunicazione che mette in condizioni i cittadini più in difficoltà di poter comunque contare su uno strumento che li metta in contatto con il mondo.

“Se l’italiano è la lingua di tutti così come il brail lo è per i ciechi – hanno affermato questa mattina – altrettanto giusto è, per i sordomuti, godere di pari diritti. L’iter in Parlamento è cominciato nel 2009 e va avanti come una palla in un match di tennis. Il 16 marzo scorso, la Commissione Affari Costituzionali del Senato ha approvato all’unanimità il testo unificato del disegno di legge, passato in discussione alla Commissione degli affari sociali della Camera. Dopo tre seduta, l’ultima il 3 maggio scorso, la proposta di legge non è ancora stata approvata”.

Un ritardo che non viene accettato e che ha portato alla protesta odierna, svoltasi al suono di campancci e tamburi per far “sentire” la loro indignazione anche agli udenti. Mani in alto non per arrendersi, ma per applaudire ai discorsi di chi interviene sul palco. Nella giornata odierna tanti altri i sit-in organizzati nelle altre città italiane.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007