Fugge ad un posto di blocco e resta 7 giorni all'addiaccio. 40enne ritrovato - Tempostretto

Fugge ad un posto di blocco e resta 7 giorni all’addiaccio. 40enne ritrovato

Fugge ad un posto di blocco e resta 7 giorni all’addiaccio. 40enne ritrovato

giovedì 15 Novembre 2018 - 17:21
Fugge ad un posto di blocco e resta 7 giorni all’addiaccio. 40enne ritrovato

Era denutrito, disidratato e visibilmente segnato. E' stato portato al reparto psichiatrico dell'ospedale di Patti

REITANO – Una settimana fa aveva forzato un posto di blocco a Santo Stefano Camastra, nella frazione Torre del Lauro. Aveva speronato una macchina della Guardia di Finanza di Sant'Agata Militello ed era finito con l'auto in bilico sui binari della ferrovia, per poi fuggire a piedi. Gli anziani genitori, preoccupati per il suo stato di salute, avevano denunciato la scomparsa del figlio 40enne ai carabinieri di Mistretta.

Dopo sette giorni di ricerche nelle campagne tra Caronia, Santo Stefano e Reitano, i carabinieri, con l'aiuto dei vigili del fuoco, della Forestale, della Protezione Civile e di un elicottero, lo hanno trovato a Reitano, in contrada Campo, e ha tentato di fuggire di nuovo.

Era denutrito, disidratato e visibilmente segnato dalle giornate di stenti trascorse all'addiaccio. E' stato portato prima all'ospedale di Mistretta e poi al reparto psichiatrico dell'ospedale di Patti. Del ritrovamento dell’uomo sono state informate, per quanto di rispettiva competenza, la Prefettura di Messina e l’Autorità Giudiziaria di Patti.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007