La strategia di De Luca: "A Messina Basile è stata la mia cavia in vista delle regionali" VIDEO - Tempostretto

La strategia di De Luca: “A Messina Basile è stata la mia cavia in vista delle regionali” VIDEO

Marco Olivieri

La strategia di De Luca: “A Messina Basile è stata la mia cavia in vista delle regionali” VIDEO

lunedì 04 Luglio 2022 - 12:40

Il candidato a "sindaco di Sicilia" spiega di aver pianificato le amministrative per vincere al primo turno e ora annuncia: "Mi candido alla presidenza del Consiglio e, il tempo di eliminare l'astensione come voto contrario, a dicembre mi diimetterò"

Di Marco Olivieri e Silvia De Domenico

MESSINA – Non ha lasciato nulla al caso. Cateno De Luca racconta la sua strategia per vincere le elezioni amministrative a Messina. Al Salone delle bandiere di Palazzo Zanca, al suo fianco ci sono i suoi più stretti collaboratori nella campagna elettorale: il vicesindaco Francesco Gallo, il presidente di Sicilia Vera Giuseppe Lombardo (presidente di Messina Servizi) e qui, sempre come dirigente del movimento, Roberto Cicala (presidente di Patrimonio Spa). Tra gli interventi, pure quello del primo cittadino Federico Basile.

Racconta l’ex sindaco: “Ho pianificato queste amministrative come se fossero state una competizione regionale a turno unico, per tastare le mie strategie in vista della mia candidatura a sindaco di Sicilia. Fatte salve le sue competenze e la sua moralità, che sono un prerequisito, ho utilizzato il nuovo sindaco, Basile, come cavia. Non era conosciuto e, dal 15 febbraio, abbiamo lavorato perché una personalità sconosciuta, priva di notorietà politica, raggiungesse la notorietà del cento per cento. E ci siamo riusciti. Devo ringraziare le liste di testimonianza (quelle cinque liste che non hanno ottenuto il 5 per cento, n.d.r.), che sommando i voti hanno ottenuto il 7,29, se abbiamo vinto al primo turno. Questo è stato un sacrificio strategico e devo ringraziare chi si è immolato”.

“Sarò presidente pro tempore al Consiglio comunale”

Ha messo in evidenza il leader di Sicilia Vera: “Messina è un caso unico: solo qui governa un monocolore senza le coalizioni di centrodestra e centrosinistra. Il mio futuro prima di vincere alla Regione? Mi candido alla presidenza del Consiglio comunale. Il tempo di eliminare l’obbrobrio dell’astensione come voto contrario, con una riforma del regolamento, e a dicembre mi diimetterò. Salvatore Caruso subentrerà per la mia lista”.

Articoli correlati

Tag:

7 commenti

  1. “eliminare l’obbrobrio dell’astensione come voto contrario”. Questa si che è un’idea strepitosa!!!!…..così con 31 astenuti e un voto favorevole la proposta di deliberà sarà regolarmente approvata. Grande!!!

    6
    3
  2. Ecco Basile è stato usato come cavia… e tutti quelli che si sono presentati nelle liste a suo sostegno. Chi lo segue è solo questo: un oggetto di esperimento od eventuale vittima al servizio del grande capo.

    8
    3
  3. Franco Fabiano 4 Luglio 2022 15:51

    La BOMMACARIA di questo individuo è INCOMMENSURABILE!

    4
    4
  4. Povero Basile

    5
    3
  5. Quasi incommentabile: eliminare l’astensione come voto contrario(mai visto in nessun posto), pensare di eliminare la vecchia politica ma al tempo stesso “piazzare i propri uomini”, insultare l’avversario, ricercare dominio assoluto e detenere sempre la verità. Non si parla di qualcuno in particolare ma di un modo alquanto pericoloso e forse da evitare. #DemocraziaSempre

    5
    4
  6. Il solito, rozzo, linguaggio. Sarebbe stato più signorile definirlo un “esperimento elettorale”. Peraltro ben riuscito, visto il risultato. E, comunque, il giovane Basile sarà pure uno sconosciuto, come dice De Luca, ma non è tutto merito suo se la vogliamo dire tutta!

    4
    4
  7. Complimenti alla “Cavia”!
    D’altra parte, chi non vorrebbe essere al posto suo? Da umile funzionario ossequioso a Sindaco pleni(???) potenziario che si sceglie liberamente il programma, gli assessori e anche il nuovo Presidente della Regione.
    E visto che ci siamo complimenti anche alla maggioranza dei messinesi che hanno scelto l’autonomia e la voglia di cambiare.

    7
    3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007