Un estratto della lettera di Cucè e la denuncia del padre