Sfiducia bocciata
foto di Giovanni Isolino
"In Aula c'è stato un clima da squadrismo di ritorno. Adesso chi lo ha sostenuto si assuma la responsabilità fino al 2018. Accorinti è già in campagna elettorale", spiega l'ex ministro
Venerdì, 17. Febbraio 2017 - 13:09
Scritto da: Rosaria Brancato
Categoria: politica


COMMENTI

Accedi o registrati per inserire commenti.

node comment

D'ALIA NEL 1978 TI RICORDO CHE LA DEMOCRAZIA CRISTIANA, PARTITO CHE HO VOTATO PER CONSIGLIO DI MIO PADRE E MI SONO PENTITO PIU' DEI CD "MIEI PECCATI", HO PUBBLICAMENTE CONCORDATO APPOGGIO POLITICO E ALTRO CON IL PCI. TU E TUO PADRE ERAVATE ORGANICI ATTIVI, E TUO PADRE ERA UN CD "GENERALE" DELLA DC. QUANTE LEGGI DISGRAZIATE E NEFASTE AVETE FIRMATO E POI VOTATO COL PCI? LA LEGGE CHE HA ISTITUITO IL POZZO DI SAN PATRIZIO DELLE ASL DISGRAZIATA IDEA DI SINISTRA, L'EQUO CANONE CAUSA DI MILIONI DI PROCESSI FINO IN CASSAZIONE E CAUSATI ANCHE OMICIDI, I MANICOMI CHE CHI HA VOTATO NON HA PENSATO DI SFRUTTARE QUESTA LEGGE PER SE E PER IL PARTITO. COME VEDI D'ALIA PRIMA DI SEDERTI E PONTIFICARE RICORDATI CIO' CHE HA CAUSATO LA DC. RICORDA RICORDA SAI..

I Messinesi si ricorderanno gli astenuti e i signor No.Genovese hai salvato questo Sindaco chissà cosa ti darà in cambio ?Mi auguro che la magistratura indagando, scopra il tuo appoggio ,in cambio di cosa ???

ANTONIO ARENA, COME IN TUTTO IL MONDO MESSINA NON E' ECCEZIONE ALLA REGOLA. MI SPIEGO LA MATEMATICA NON E' OPINIONE. SI PRENDE MATITA E CARTA A "QUADRETTI" COME SI DICEVA UNA VOLTA, SI SCRIVE IL GETTONE, MOLTIPLICA PER I MESI RESTANTI 18 E LA SOMMA NON E' OPINIONE. TUTTO PERFETTO LECITO ONESTO. SOLTANTO C'E' LA DIGNITA' DI FRONTE A TUTTI MESSINESI ED EX MESSINESI. POVERA MESSINA COME SI E' RIDOTTA QUESTA CITTA'. ANTONIO ARENA AVEVA RAGIONE QUEL SUPERSTITE DEL TERREMOTO.

Debito di 20 milioni di Euro? Ma gli oltre 600.000.000 di prima, per caso, qualcuno li ha restituiti? D'Alia, adesso, si schiera dalla parte di chi, da sempre, come me, dice le stesse cose. Fulminato sulla via per Damasco, come San Paolo. Ma dov'erano lui e suo padre quando hanno portato allo sfascio una città ed una cittadinanza adesso alla disperazio Molti. troppi, sono quelli che hanno dovuto abbandonare Messina per cercare nel resto d'Italia o all'estero quel lavoro che i D'ALia avrebbero dovuto assicurare.

Ma in questo caso non parlerei nè di Forza Italia né dei Genovesiani hanno prevalso quelli della pagnotta,anzi bisognerebbe che dessero spiegazione, dopo aver firmato la sfiducia hanno tirato indietro il braccino, che si sono fatti i conti a casa?

TI RICORDO CHI E' SENZA PECCATO SCAGLI LA PRIMA PIETRA. NON MI PARE CHE TU D'ALIA SEI IN GRADO DI SCAGLIARE LA PIETRA, ANZI. TU E TUO PADRE CHE AVETE FATTO PER MESSINA? NON PARLA DELLE AMICIZIE O FAVORI PERSONALI, I FAVORI SONO DELEGHE DI TUTTI GLI ONOREVOLI. TI PARLO SOLTANTO CHE HAI FATTO PER MESSINA? NIENTE. TI SEI INTERESSATO DEGLI ASILI NIDO? DELLE BARACCHE DA DEMOLIRE? DELLE STRADE? DELL'INQUINAMENTO? DEI CAMION IN CITTA'? E ALTRO. IN SOSTANZA CHE AZIONI E IMPEGNI HAI PORTATO A TERMINE PER QUESTA CITTA'? NULLA NIENTE DI NIENTE. E ALLORA LIBERACI DALLA TUA PRESENZA E VISO. OGGI SCRIVI AI TUOI ELETTORI PURTROPPO CHE TI VOTANO, QUEL CHE HAI FATTO PER MESSINA. NE' TU NE' TUO PADRE AVETE NIENTE. IO NON VOTEREI NE' ACCORINTI, NE' TE, ZITTO!

Volevate lasciare i cittadini di Messina senza Amministrazione vi dovete solo vergognare (ammesso che ci riusciate)...Siete già in campagna elettorale e stavate facendo le grandi manovre...ma vi andata male. Voi non volete il bene di Messina e dei suoi abitanti ma volete restaurare quel clima di clientelismo che ci ha soffocati per tanto tempo. Sarà la matita copiativa a ridimenzionarvi. Non capite il dolore di tante famiglie e di tanti giovani che soffrono perchè non hanno nulla neanche la speranza.Invece voi vivete nel lusso e nei privilegi.

D'ALIA VEDI CHE IO NON DIFENDO ACCORINTI, NON HA NULLA DA DIFENDERE E NULLA DI CUI VANTARSI. PER DUE MOTIVI MI PIACE LA SUA RIELEZIONE. IL PRIMO E' CHE IO NON VIVO PIU' A MESSINA (PURTROPPO HO IL SINDACO SALA MORTUARIA DI MILANO PURTROPPO), SECONDO PERCHE' NON ESSENDO STATO MANDATO VAI, TU NON PUOI SISTEMARE UN TUO AMICO. PARLANDO DI FORZA ITALIA, TI RICORDO CHE TU E TUO PADRE ERAVATE PARTE INTEGRANTE DELLA VECCHIA POLITICA ITALIANA. DELLA PIU' SCHIFOSA POLITICA DELLA DEMOCRAZIA CRISTIANA. TERZO TU FAI PARTE DELLA SINISTRA CATTOCOMUNISTA CHE E' LA PEGGIORE SPECIE DI POLITICA CHE I CATTOLICI POTESSERO INVENTARE PER PRENDERE IN GIRO I LORO PROFESSORI SALESIANI IN GIRO. TI BRUCIA VERO? ALL'UMANITA' STA BENE COSI'. ANCHE TU SEI FINITO A ROMA.

Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina - Editrice Tempo Stretto S.r.l., Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina
Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione. Danila La Torre vice coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it - tel 090.9018992 - fax 090.2509937
P.IVA 02916600832- - n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007