A Bisconte animali pascolano tra i rifiuti. M5S: "Pronti ad andare in Procura" - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

A Bisconte animali pascolano tra i rifiuti. M5S: “Pronti ad andare in Procura”

Redazione

A Bisconte animali pascolano tra i rifiuti. M5S: “Pronti ad andare in Procura”

sabato 10 Agosto 2019 - 17:22
A Bisconte animali pascolano tra i rifiuti. M5S: “Pronti ad andare in Procura”

Il deputato regionale Antonio De Luca e il consigliere della III circoscrizione Alessandro Geraci denunciano le condizioni in cui versa la zona

«Siamo pronti a presentare un esposto alla Procura della Repubblica o al ministro all’Ambiente». A dichiararlo sono il consigliere della Terza Circoscrizione Alessandro Geraci e il deputato regionale Antonio De Luca, che continuano a monitorare la complessa situazione del villaggio Bisconte.

«È da 1 anno che segnalo la zona all’Amministrazione, chiedendo interventi di scerbatura, bonifica e messa in sicurezza dell’area, ma ancora nulla è stato fatto», aggiunge Geraci, che chiama in causa il Sindaco Cateno De Luca: «Ricordo un recente post del primo cittadino in cui scriveva “Tutta mia la città”, citando una nota canzone, ma probabilmente si è dimenticato di Bisconte. Lo faccia qui uno dei sui blitz, visto che il Comune ha una responsabilità verso i cittadini e deve tutelarne salute ed incolumità. Aspetto ancora risposte per sapere come e quando interverrà».

In attesa che si chiarisca il passaggio delle aree dallo Iacp ad Arisme, i due esponenti pentastellati hanno di recente chiamato i tecnici dell’Arpa, che in data 12 luglio hanno effettuato un sopralluogo, verificando le condizioni della zona. 


Da un analisi dettagliata è emersa una situazione di notevole degrado per la presenza – si legge nella relazione tecnica di – “Esagerate quantità di rifiuti speciali di varie tipologie, depositati e abbandonati in modo incontrollato. Si può trovare davvero di tutto – proseguono nella relazione –  da materiale edile ad apparecchiature elettriche, pneumatici, amianto e rifiuti in plastica, spesso bruciati rendendo l’aria irrespirabile, oltre a vegetazione spontanea che costituisce un elevato rischio di incendio”.

I tecnici dell’Arpa hanno posizionato inoltre un campionatore per verificare la qualità dell’aria e la presenza di fibre di amianto.

«È una situazione incredibile in un area che invece dovrebbe essere restituita alla città – conclude il Portavoce 5stelle alla Regione Antonio De Luca- vogliamo costringere le istituzioni a risolvere questo problema perché la salute dei cittadini viene prima di tutto. Questa zona di Bisconte è un grandissimo porcile. Eravamo già stati qui per un sopralluogo, siamo tornati e la situazione è addirittura peggiorata. Un vero e proprio deposito di rifiuti. In più stavolta abbiamo trovato un gregge di pecore che si nutrivano di spazzatura non raccolta e bruciata. Cosa c’è di meglio – afferma ironicamente Antonio DeLuca – di una ricotta affumicata con latte di pecora che si nutre di sana munnizza? Questo è lo stato della nostra città».

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

Un commento

  1. Merito delle case popolari nelle quali assieme a brave persone è stata trasferita troppa gentaglia. Fate un giro negli stabili e vedrete come li hanno ridotti. Con certa gente non ci si ragiona. Sapete cosa ci faranno con le videocamere e soprattutto con la notifica delle sanzioni per il conferimento non corretto? Ve lo lascio immaginare.

    1
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007