Akademia Città di Messina fa la voce grossa a Como

Akademia Città di Messina fa la voce grossa a Como

Simone Milioti

Akademia Città di Messina fa la voce grossa a Como

domenica 03 Dicembre 2023 - 17:50

Vittoria per tre set a zero, la sesta del campionato, per Akademia che nel terzo annulla set point alla avversarie e ribalta il parziale ai vantaggi

Al Pala Francescucci di Casnate arriva l’ottava vittoria di Akademia Città di Messina in Serie A2. Superata Como per tre set a zero, anche se le lombarde nel terzo parziale hanno avuto set point per allungare la sfida. In quel frangente brave le ragazze di coach Boanfede a ribaltarla e chiudere ai vantaggi, nei primi due invece una volta preso il largo le locali non erano mai riuscite a rientrare a pieno nel match.

Si tratta del secondo 3-0 in trasferta dopo quello più recente di Brescia, tre punti aggiuntivi che proiettano Akademia a 24 punti in classifica. Tolte le sfide contro le squadre che occupano le prime posizioni del girone Città di Messina sta dimostrando grande maturità e non sta lasciando punti per strada in sfide in cui parte favorita.

Coach Bonafede, che temeva in questa settimana in cui la preparazione ha subito delle modifiche rispetto al solito per il concerto di Ligabue, inizia la sfida con Galletti e Payne sulla diagonale palleggiatore-opposto, Battista e Joly schiacciatrici, centrali Modestino e capitan Martinelli con Maggipinto libero. Grande protagonista della sfida Kelsie Payne che mette a segno 25 punti, segue Battista in doppia cifra con 11. Solita partita costante a muro con proprio questo fondamentale che regala la vittoria a Messina, il muro di Martinelli infatti pone fine alla sfida.

“Per noi è stata una gara particolare” – esordisce a fine gara coach Fabio Bonafede. Ho chiesto alle ragazze un atteggiamento importante e loro hanno risposto bene. Nel nostro palazzetto, in settimana, abbiamo avuto un concerto e non ci siamo potute allenare bene. Abbiamo fatto una preparazione non ottimale. In virtù dei sacrifici fatti ho chiesto alle giocatrici di non trasformare questo in un alibi. Sono state bravissime a farlo. Complimenti a loro. Continuiamo a lottare domenica dopo domenica, non poniamoci limiti”.

Como – Akademia Città di Messina 0-3

Inizio in equilibrio con Messina che prova lo strappo dal 5-5. Le peloritane scappano sul 7-12 con le locali che provano a riportarsi sotto sul 13-15. Nuovo allungo di Akademia che non cede comunque mai la testa del match e tocca il massimo vantaggio sul 14-20.Nel finale Battista procura il primo di sei set point, un errore di Como consegna il parziale alla seconda occasione a Messina.

Nel secondo parziale nuovamente fuga di Messina che scappa 1-6. Como prova a reagire portandosi sotto 6-8, ma Akademia continua a strappare e si crea elastico tra le due squadre con Como che a più riprese di avvicina senza però mai impattare. Nel finale Akademia col muro di Martinelli fa 16-20 e coach Chiappafreddo utilizza il time out. Al rientro le ospiti allungano sul 16-22. Reazione di Como che conquista quattro punti consecutivi ed è la panchina messinese a ricorrere al time out. Al rientro Como aggancia quasi Messina sul 21-22, lungo scambio chiudo da un’imperiosa schiacciata di Battista rimette ordine in casa ospite. Sul 21-24 primo set point annullato, poi arriva il mani out di Payne per il 22-25.

Equilibrio in inizio di quarto parziale fino al 4-4, poi l’attacco di Battista e l’ace di Galletti provocano il break di Akademia. Questa volta riesce la rimonta di Como che con l’ace di Veneriano impatta poco dopo sull’8-8. Nuova fuga provata da Messina sul 9-11, ma Como torna ancora in parità sul 14-14 e supera per la prima volta andando a condurre per 16-15 e costringendo coach Bonafede al time out. Al rientro mini parziale di 0-4 di Akademia con coach Chiappafreddo costretto a chiedere lui il time out. Dal 16-19 replica di Como e sul 19 pari altro time out dalla panchina messinese. Como scappa sul 22-20, ma Payne e il muro di Battista rimettono tutto nuovamente in gioco. Parziale infinito che vede Como avere una palla set sul 24-23, Galletti alza a Payne che chiude la pipe, invasione di Como e palla match per Messina che chiude con il muro di Martinelli.

Tabellino

Risultato finale: 20-25, 22-25, 24-26
Arbitri: Antonio Mazzarà e Riccardo Faia.

Como: Zanotto 7, Veneriano 8, Fiori, Nicolini, Brandi, Zatkovic 1, Bernasconi, Bulaich 2, Longobardi 12, Patasce 6, Meli 10, Radice.
Allenatore: Mauro Chiappafreddo. Assistente: David Cardinali.

Akademia: Battista 11, Martinelli 6, Catania 0, Ciancio 0, Modestino 5, Felappi ne, Mearini ne, Payne 25, Joly 8, Rossetto ne, Maggipinto 0, Galletti 2, Michelini ne.
Allenatore: Fabio Bonafede. Assistente: Flavio Ferrara.

Un commento

  1. De Luca avrà dimenticato che purtroppo ci sono pure i siciliani disonesti, sciacalli con le fauci aperte.

    0
    1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile

Privacy Policy

Termini e Condizioni

info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007