De Luca: "Lunedì mettiamo l'Atm in liquidazione" - Tempo Stretto

De Luca: “Lunedì mettiamo l’Atm in liquidazione”

De Luca: “Lunedì mettiamo l’Atm in liquidazione”

giovedì 18 Ottobre 2018 - 20:05
De Luca: “Lunedì mettiamo l’Atm in liquidazione”

32 milioni 435mila euro di perdite inserite nel piano di riequilibrio. "Ma al 31 dicembre 2013 erano 50 milioni, per ammissione del presidente del Collegio dei revisori"

"Atm al capolinea: al via la messa in liquidazione". E' il clamoroso annuncio del sindaco Cateno De Luca, arrivato inaspettatamente alle 22 di stasera.

"Abbiamo finito in questo momento una riunione di oltre tre ore con la dirigenza ed organo di controllo Atm in merito alla situazione debitoria – dice – : la situazione è irrecuperabile. Nel piano di riequilibrio finanziario per stessa ammissione del presidente del collegio dei revisori dei conti l’importo di 32 milioni 435mila euro non rispecchia le reali perdite di Atm al 31 dicembre 2013 in quanto le perdite effettive a quella data erano circa 50 milioni di euro. Ho chiesto al presidente del Collegio di relazionarmi in merito e di inviarmi tutti i verbali del collegio, per copia conforme, per il successivo inoltro alla Procura della Repubblica di Messina.

Lunedì si procederà con la delibera di messa in liquidazione di Atm in quanto il disastroso quadro finanziario è peggiore di quello accertato qualche settimana fa. Chi ha giocato sporco o vuole continuare a giocare sporco è giunto il momento che ne risponda di fronte all’autorità giudiziaria. Io non ci sto più".

Tag:

7 commenti

  1. Una “manina” anche qui?

    0
    0
  2. Ma è una municipalizzata non può metterla in liquidazione….. può chiuderla ma non può licenziare e deve saldare comunque i debiti. Quindi???

    0
    0
  3. Troverà un alibi per andare via, dopo avere recitato sul suo personale palcoscenico messinese (sicuramente più prestigioso del precedente) il ruolo del duro e puro. Lascerà la città nel caos.

    0
    0
  4. Ho una grande stima per i Messinesi, ma qualche difettuccio ce l’hanno. Se capissero che l’azienda per cui lavorano non è il nemico da battere e che lo stipendio viene pagato a seguito di una “resa” altrimenti l’azienda “chiude”, forse tante aziende e realtà produttive messinesi esisterebbero ancora.

    0
    0
  5. ATM in liquidazione, servizi sociali e case di riposo STOP, AMAM non si sa, autorizzazioni e servizi comunali in tilt, se si aggiunge la grossa difficoltà a prenotare visite mediche ed esami al messinese cosa resta da fare? cercare di andare via? scendere in piazza … e non solo per gridare il proprio disappunto? Non ho più parole…

    0
    0
  6. Ma perché non si liquida lui?

    0
    0
  7. Ma tutti questi soldi dove sono finiti???? In che periodo l’ATM ha creato questo debito?? Prendete le persone che amministravano l’azienda e il comune e chiedete spiegazione è arrestateli per truffa ai danni dei contribuenti non se ne può più i soldi sono là e qualcuno deve corrisponderne ci vuole un assegnatario che ne corrisponda giuricamente. Forza De Luca continua così senza se e senza ma…

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007