Aperto l'Anno giubilare concesso da Papa Francesco alla parrocchia S. Famiglia di S. Teresa - Tempostretto

Aperto l’Anno giubilare concesso da Papa Francesco alla parrocchia S. Famiglia di S. Teresa

Carmelo Caspanello

Aperto l’Anno giubilare concesso da Papa Francesco alla parrocchia S. Famiglia di S. Teresa

lunedì 19 Settembre 2022 - 07:33

La solenne funzione è stata presieduta dall'arcivescovo emerito di Siracusa Pappalardo. Ecco come ottenere l'indulgenza plenaria

S. TERESA DI RIVA – Con il solenne Pontificale presieduto da mons. Salvatore Pappalardo, arcivescovo emerito di Siracusa, si è aperto ieri sera l’Anno Giubilare concesso da Papa Francesco su istanza del parroco, padre Alessandro De Gregorio e dell’Arcivescovo, mons. Giovanni Accolla, in occasione del 95° anniversario dell’arrivo del venerato simulacro dei Santi Cosma e Damiano e del 12° della costruzione della chiesa (l’antica Cappella). Nel corso della celebrazione eucaristica, il parroco, don Alessandro De Gregorio, ha letto il documento della Penitenzieria apostolica con il quale è stato concesso il Giubileo che consentirà sino al 2023, a determinate condizioni, di ottenere l’indulgenza plenaria.

Le condizioni per ottenere l’indulgenza

Per ottenere tale grazia è necessaria la Confessione sacramentale, la Comunione eucaristica, la preghiera secondo l’intenzione del Santo Padre partecipando o ad una qualche sacra funzione o almeno recitando il Padre nostro e il Credo e la visita in pellegrinaggio individuale o comunitario della chiesa parrocchiale in questo anno. La lampada con l’olio ai Santi medici è stata donata dai dal sindaco Danilo Lo Giudice (sua la prima preghiera dell’anni Giubilare) e dai fedeli Sabrina Fleri ed Elio Lo schiavo. Il parroco ha evidenziato che nel corso dell’Anno giubilare sarà possibile “sperimentare la misericordia di Dio, ringraziando il Signore per il dono di questa parrocchia e di questa comunità”.

La processione e la festa liturgica

Al termine del solenne Pontificale, i fedeli che hanno gremito la chiesa che sorge al centro di S. Teresa di Riva hanno partecipato alla processione con il venerato simulacro dei santi Cosma e Damiano lungo le vie della parrocchia. Le celebrazioni in onore dei Santi medici culmineranno il prossimo 26 settembre, giorno della festa liturgica. Sono previste tre celebrazioni eucaristiche: alle 7,30, alle 9 e alle 18. Seguiranno poi, per tutto l’Anno, gli appuntamenti del Giubileo, il cui tema è: “E strada facendo predicate che il regno dei cieli è vicino. Guarite gli infermi, risuscitate i morti, sanate i lebbrosi, cacciate i demoni. Gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007