Carta dei servizi Amam, ecco le novità

Carta dei servizi Amam, ecco le novità

Redazione

Carta dei servizi Amam, ecco le novità

martedì 05 Marzo 2024 - 13:40

Presentato il nuovo documento di programmazione

Metodi di pagamento gratuito tramite Sistema Sepa (Sdd), aumento dell’importo minimo dei bollettini di pagamento e implementazione delle sezioni dedicate agli utenti sul portale dedicato. Sono le principali novità della Carta dei Servizi di Amam approvata dal Cda il 27 febbraio e presentata oggi a palazzo Zanca alla presenza dei rappresentanti delle Associazioni dei consumatori.

“Un ‘prodotto’ condiviso dalle parti interessate affinché l’Azienda lo utilizzi come strumento di sana amministrazione e le associazione dei consumatori per interfacciarsi con l’utenza – ha detto il sindaco Federico Basile -. Il dialogo funziona, il dialogo c’è e c’è sempre stato, al di la dei vari casi singoli e delle situazioni diverse caso per caso.

“Migliorare qualità servizi”

La presidente Loredana Bonasera ha ricordato l’importanza della Carta dei servizi quale documento anche di programmazione e di supporto per migliorare i rapporti con il cittadino “perché fissa i princìpi ed i criteri di erogazione del servizio, individua gli standard di qualità che l’Azienda si impegna a rispettare nell’esercizio delle proprie attività e costituisce lo strumento per verificare il livello di soddisfazione del cliente. Costituisce, inoltre, un allegato del Contratto di fornitura idrica, stipulato tra l’Azienda e gli Utenti e sancisce anche l’impegno di Amam nei confronti dei cittadini serviti, con l’obiettivo di contribuire a migliorare la qualità dei servizi forniti e il rapporto tra gli Utenti e il Gestore”.

Nuove norme disposte da Arera

Il direttore generale Piefrancesco Donato ha invece trattato la Carta dei Servizi sotto il profilo della normativa vigente poiché “la revisione della Carta dei Servizi è stata effettuata – ha spiegato Donato – per renderla coerente alle nuove norme e alle modifiche ai regolamenti sulla qualità tecnica e dei servizi disposte dall’autorità nazionale di settore (Arera) a dicembre 2023; inoltre, dal punto di vista tecnico la Carta tiene conto dell’implementazione del portale utenti e di nuovi strumenti di gestione dei contratti a massima tutela degli utenti”.

4 commenti

  1. Dovete sistemare il portale amam perché era una cosa buona per comunicare, conoscere, pagare e fare tantissime altre cose ma non è più aggiornato.

    1
    0
  2. A quando il pagamento delle bollette tramite RID bancario? Così difficile attuarlo?

    1
    0
  3. Nicola Rinaldi 5 Marzo 2024 19:34

    Condivido pienamente l’osservazione di Liuk. WhatsApp non viene più controllato e al numero telefonico squilla il telefono ma nessuno risponde . Grazie per il nuovo metodo di pagamento ma come devo fare per aderire ?

    1
    0
  4. A quando il pagamento delle bollette tramite RID bancario? Così difficile attuarlo?Con la bolletta bimestrale si sono moltiplicate sia le spese sia la perdita di tempo!
    Almeno per gli utenti abituati a pagare regolarmente…

    1
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile

Privacy Policy

Termini e Condizioni

info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007