Sgombero alloggi a Fondo Basile, la vicenda si complica. Il presidente del V quartiere scrive al prefetto - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Sgombero alloggi a Fondo Basile, la vicenda si complica. Il presidente del V quartiere scrive al prefetto

Sgombero alloggi a Fondo Basile, la vicenda si complica. Il presidente del V quartiere scrive al prefetto

venerdì 24 Febbraio 2012 - 08:58
Sgombero alloggi a Fondo Basile, la vicenda si complica. Il presidente del V quartiere scrive al prefetto

In attesa che venga convocato l’incontro, richiesto da Alecci, per fare il punto della situazione sulla vicenda, il presidente dei circoscrizione “aggiorna” il rappresentante del governo sulle ultime novità

La vicenda degli alloggi abusivamente occupati a Fondo-Basile Giostra, denunciata dal presidente del V quartiere, Alessandro Russo, si fa sempre più complicata. Ed è lo stesso rappresentante di circoscrizione ad esporlo direttamente al prefetto in una lettera in cui Alessi viene informato degli “aggiornamenti” riguardanti la vicenda. Tutto ciò, lo ricordiamo, in attesa della convocazione di un tavolo tecnico, voluta dallo stesso Alecci, in cui si analizzino a 360 gradi i fatti inerenti la vicenda.

“Negli scorsi giorni, – scrive Russo – ho richiesto al Comune la residenza anagrafica di alcuni soggetti che hanno dichiarato la propria recente abitazione presso la nuova palazzina IACP di Fondo Basile, ma l’atto non è stato concesso dall’ufficio anagrafico affermando che l’istanza era del tutto priva dei requisiti a supporto (pagamento utenza TARSU). Eppure – continua il presidente – la vigente normativa in tema di Stato civile e di Anagrafe prevede la concessione della residenza al cittadino che la chieda, senza che l’Amministrazione possa subordinarla alla verifica del titolo legittimante dell’occupazione di un’abitazione; tali previsioni, pertanto, possono seriamente e concretamente comportare il rischio che l’ufficio di certificazione anagrafica comunale possa concedere agli occupanti abusivi della palazzina IACP di Fondo Basile la certificazione di residenza, con l’aggravio del procedimento che tale circostanza configurerebbe”. A tal proposito, per capire cioè quale sia l’iter che il quartiere deve seguire per ottenere, in circostanze simili, le certificazioni richieste, è stata inoltrata apposita lettera al sindaco Buzzanca e all’assessore Sparso.

Ma le preoccupazioni, come affermato da Ruso, non finiscono qui: “Di un componente il collegio di amministrazione giudiziaria della ditta COGEFIN, che ha realizzato la palazzina di Fondo Basile, e che avrebbe dovuto procedere alla realizzazione di alcuni lavori propedeutici alla concessione in custodia ai legittimi assegnatari dei dodici alloggi della palazzina, si è dimesso: ciò ha gioco forza rallentato il lavoro del collegio di amministratori giudiziari e come comunicato dott.ssa Maria Grazia Giacobbe (direttore generale dello IACP della Provincia di Messina), lo IACP non potrà procedere in alcuna consegna di alloggi poiché la struttura risulta ancora essere di competenza dell’amministrazione giudiziaria della ditta COGEFIN”.
Ostacoli che, come dichiarato da Russo, possono però rallentare l’iter procedurale relativo allo sgombero della palazzina di Fondo Basile, che l’Autorità Giudiziaria sta portando avanti. Da qui la richiesta di accelerare nella risoluzione della vicenda, affinché la situazione non si complici ulteriormente.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007