Coronavirus, bene la Sicilia, male Messina (+46 casi). 133 ricoverati, più di tutti - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Coronavirus, bene la Sicilia, male Messina (+46 casi). 133 ricoverati, più di tutti

Marco Ipsale

Coronavirus, bene la Sicilia, male Messina (+46 casi). 133 ricoverati, più di tutti

sabato 28 Marzo 2020 - 18:16
Coronavirus, bene la Sicilia, male Messina (+46 casi). 133 ricoverati, più di tutti

Superato il picco di avantieri a Messina (era +44, oggi +46), dopo l'illusione di ieri (+4). E preoccupa il numero dei ricoverati: neanche Catania, pur con 88 contagiati in più, ne ha così tanti

La provincia di Messina “rovina” l’ottimo dato regionale di oggi. Superato il picco di avantieri (era +44, oggi +46), dopo l’illusione di ieri (+4), su un totale regionale di +74. Praticamente oltre il 60 % degli ultimi casi si è registrato nel Messinese. I dati sono aggiornati alle ore 17 di oggi (sabato 28 marzo), così come segnalati dalla Regione Siciliana all’Unità di crisi nazionale.

Questa la divisione degli attuali positivi nelle varie province: Agrigento, 55 (0 ricoverati, 2 guariti e 1 deceduto); Caltanissetta, 50 (19, 3, 4); Catania, 350 (127, 16, 21); Enna, 158 (92, 1, 9); Messina, 262 (133, 3, 14); Palermo, 213 (80, 14, 5); Ragusa, 29 (9, 3, 0); Siracusa, 64 (26, 18, 2); Trapani, 61 (26, 0, 1).

Rispetto a ieri, come detto, Messina fa registrare 46 casi in più su un totale regionale di 74. Enna +11, Palermo +9, Catania +6, Caltanissetta e Siracusa +1, nessuno a Trapani, Agrigento e Ragusa 0.

Il contagio, in pratica, rallenta ovunque, anche a Catania, che resta la provincia col maggior numero di casi. Va male Enna, troppi casi in una provincia così piccola (ma il dato è condizionato dai 70 positivi dell’Irccs Oasi di Troina), cresce di poco Palermo, praticamente azzerati i nuovi casi nelle altre province.

E preoccupa soprattutto il dato dei ricoverati: 133 a Messina (53 sono della casa di riposo “Come d’incanto”), anche più di Catania (127), che ha in totale 88 casi in più. Molto bene Agrigento, che ha 55 casi tutti lievi, nessuno ricoverato.

Il dato di Messina, comunque, è condizionato dal focolaio della casa di riposo: 63 positivi, di cui 10 morti. Senza considerarla (ma solo a titolo di paragone perché invece bisogna purtroppo farlo), Messina avrebbe 209 casi (poco meno di Palermo dove però si è registrato il caso di una casa di riposo di Villafrati con 72 positivi), 80 ricoverati (come Palermo) e 4 morti (in linea con le altre province, escluse Catania ed Enna).

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

2 commenti

  1. ma i 46 casi di oggi sono sempre della casa di riposi come d’incanto? Non si è capito.

    0
    0
  2. grazie sciatori!

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007