UniMe, maggior "peso" al voto studenti: il Rettore Cuzzocrea apre al dialogo - Tempostretto

UniMe, maggior “peso” al voto studenti: il Rettore Cuzzocrea apre al dialogo

Antonio Caroe

UniMe, maggior “peso” al voto studenti: il Rettore Cuzzocrea apre al dialogo

mercoledì 11 Luglio 2018 - 08:09
UniMe, maggior “peso” al voto studenti: il Rettore Cuzzocrea apre al dialogo

Dopo l'invito all'astensione per l'elezione dei direttori di Dipartimento lanciato dalla Gea Universitas il Rettore incontra le associazioni studentesche e apre al dialogo.

Estate calda, non solo dal punto di vista della temperatura, per l’Università. La settimana è iniziata con il comunicato stampa dell’Associazione Gea Universitas, che senza mezzi termini ha invitato gli studenti all’astensione alle odierne elezioni dei Direttori di Dipartimento per il triennio 2018/2021.

Il tema resta è sempre lo stesso: il “peso” e quindi la dignità elettorale del corpo studentesco.

L’Associazione del Presidente Andrea Barone già in passato aveva espresso un’ampia opposizione nei confronti dell’amministrazione Navarra, criticata per la mancanza di confronto e promotrice dell’attuale ponderazione del voto che di fatto esclude gli studenti dalle principali scelte elettorali del mondo universitario.

Da qui la linea dura della Gea: Ricordiamo come il Prof. Navarra, abbia più volte lamentato pubblicamente lo scarso sostegno ricevuto dalla componente studentesca nella sua elezione avviando cosi una preannunciata e drastica riduzione del peso relativo al voto degli studenti, messa in atto senza porre in essere un dialogo costruttivo con la componente studentesca, e prescindendo completamente da ogni tipo di confronto su un tema di così delicata importanza…Considerato ciò e finché non cambieranno le cose, l’associazione GEA UNIVERSITAS invita le Associazioni Universitarie e tutti gli studenti ad astenersi dal voto per i Direttori dei Dipartimenti. Inoltre, chiederemo al Magnifico Rettore quale sia la volontà e l'orientamento dell'Amministrazione d'Ateneo a tal proposito, sopratutto per capire se è cambiato qualcosa su ciò che aveva riferito alle componenti studentesche alla vigilia delle ultime elezioni”.

Le reazioni non sono mancate e nel giro di poche ore il Rettore Cuzzocrea ha convocato le Associazioni Universitarie ed i Rappresentanti degli Studenti per discutere eventuali modifiche statuarie. Un gesto importante che prescinde l’esito dei lavori e mette in luce la volontà della nuova Amministrazione Universitaria all’immediato dialogo.

Il confronto è avvenuto alle 19:00 di ieri e sembra aver soddisfatto tutte le componenti.
Il Rettore Cuzzocrea vuole onorare l’impegno preso, nel rispetto delle tempistiche previste per le modifiche allo statuto e attende un documento di proposta a firma di tutte le Associazioni e dei Rappresetanti. Il Senatore degli Studenti Andrea Celi ha dichiarato: E’ stato un incontro positivo. Il Rettore si è dimostrato attento e disponibile verso le nostre richieste. Navarra ha azzerato il dialogo con gli studenti. Serve cambiare rotta per il bene comune e riponiamo fiducia nel Prof.Cuzzocrea.

Nel frattempo nella giornata di ieri è arrivata la replica dell’ex Magnifico Navarra che ha rimandato al mittente le accuse firmate Gea Universitas: Leggo con stupore una nota dell’Associazione studentesca Gea Universitas…La realtà, come sanno gli stessi studenti, è ben diversa. Ciò che io lamentai, in occasione della mia elezione a Rettore, fu un’altra circostanza: i rappresentanti degli studenti segnarono la scheda, in modo da rendere riconoscibile la loro preferenza. Tanto che anche un altro candidato, il prof. Giovanni Cupaiuolo, sottoscrisse insieme a me un documento con cui veniva stigmatizzato quanto accaduto. Io, tra l’altro, vinsi ampiamente, anche senza quei voti dei rappresentanti degli studenti. L’estensione del voto a tutta la componente studentesca, frutto di un ampio confronto con l’intera comunità accademica nell’ambito di una più ampia riforma dello Statuto, era stata decisa proprio per evitare queste dinamiche, che poco hanno a che fare con democrazia e trasparenza. Sono stati gli stessi rappresentanti degli studenti negli organi collegiali, poi, al momento di deliberare sul regolamento definitivo ad approvare la formula che stabilisce il rapporto di ponderazione, scegliendo un’opzione più restrittiva di quella proposta dall’amministrazione dell’Ateneo”.

Intanto anche il Rettore Cuzzocrea ha commentato positivamente l’incontro di ieri con le associazioni studentestche avvenuto insieme al prorettore vicario prof. Giovanni Moschella e al Prorettore agli Affari generali prof. Luigi Chiara.
Il Rettore ha ricordato come i tempi per una modifica dello Statuto, che appunto regolamenta questo aspetto, siano di circa 6-8 mesi e per questo motivo era impossibile introdurre un nuovo sistema in occasione delle consultazioni per il rinnovo dei direttori di Dipartimento, viste le scadenze legate all’inizio del nuovo anno accademico.
Ha poi ribadito l’invito alle associazioni studentesche a formulare una proposta comune, che l’amministrazione è pronta a vagliare per avviare il relativo iter procedurale. Il prof. Cuzzocrea ha sottolineato l’importanza di un progetto unitario, che possa soddisfare contemporaneamente le aspettative degli studenti e quelle dell’amministrazione.
Nelle speranza di un nuovo ciclo che veda progetti unitari concordati da Amministrazione e Studenti oggi si torna al voto per il rinnovo dei Direttori di Dipartimento e, nonostante le aperture e le prospettive positive del futuro, l’Associazione Gea conferma che si asterrà da questa tornata elettorale.

Antonio Caroè

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007