Graniti. 28enne picchia la moglie davanti ai figli, arrestato dai carabinieri - Tempostretto

Graniti. 28enne picchia la moglie davanti ai figli, arrestato dai carabinieri

Redazione

Graniti. 28enne picchia la moglie davanti ai figli, arrestato dai carabinieri

venerdì 27 Maggio 2022 - 19:40

La donna ha raccontato di aver subito nel tempo reiterati maltrattamenti e di non avere mai sporto denuncia per paura

GRANITI – I carabinieri della Compagnia di Taormina hanno arrestato, in flagranza di reato un 28enne, già noto alle forze dell’ordine, per il reato di maltrattamenti in famiglia aggravati commessi in danno della convivente. I Carabinieri della Stazione di Graniti, allertati da una telefonata pervenuta al 112 che segnalava una lite in famiglia, in poco tempo hanno raggiunto l’appartamento indicato, sorprendendo l’uomo in flagranza di reato mentre minacciava la moglie, dopo averla percossa in presenza dei figli minori. 

La donna, ascoltata dagli investigatori ha dichiarato di aver subito nel tempo reiterati maltrattamenti da parte del coniuge, ma di non aver mai sporto denuncia avendo timore per l’incolumità propria e quella dei figli. In occasione di quest’ultimo episodio di violenza l’uomo, senza plausibile motivo, andava in escandescenza minacciando la donna e percuotendola violentemente in presenza dei figli minori al punto da indurla a cercare riparo presso l’abitazione dei genitori, poco distante. Il pronto intervento dei Carabinieri ha permesso di evitare che l’aggressione continuasse e potesse generare conseguenze peggiori ovvero di soccorrere la vittima che, molto impaurita e scossa per l’accaduto, riportava solo lievi ferite. Gli immediati accertamenti di Polizia giudiziaria hanno consentito di riscontrare, attraverso dichiarazioni rese da alcuni testimoni che hanno assistito anche a precedenti episodi di aggressione, le violenze psico-fisiche subite dalla vittima.

Definito il quadro probatorio l’uomo è stato arrestato in flagranza di reato per maltrattamenti in famiglia aggravati. Al termine dell’udienza il Giudice, dopo aver convalidato l’arresto operato dai Carabinieri ha disposto per il 28enne la custodia cautelare in carcere presso la casa circondariale di Messina Gazzi.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007