Al via il progetto "Radici e Ali" per la riqualificazione di aree cittadine - Tempostretto

Al via il progetto “Radici e Ali” per la riqualificazione di aree cittadine

Al via il progetto “Radici e Ali” per la riqualificazione di aree cittadine

mercoledì 23 Maggio 2012 - 10:49

Le zone interessate: la Scalinata Principe Umberto, il 23 maggio; Via Gelsomini Cep, martedì 29 maggio; Piazzetta Camaro San Paolo, 8 giugno; Santa Maria Alemanna, 11 giugno; Spartitraffico Annunziata, 15 giugno; Spartitraffico Torre Faro, 19 giugno.

Prende il via oggi, mercoledì 23, il progetto “Radici e Ali” che prevede una serie di interventi di riqualificazione urbana e ambientale con il coinvolgimento attivo di giovani residenti nel territorio. Il progetto, finanziato dall’Assessorato della Famiglia, delle Politiche Sociali e del Lavoro della Regione Sicilia con i Fondi del Consiglio dei Ministri – Ministero della Gioventù, è rivolto ai giovani di età compresa tra i 14 ed i 30 anni, e prevede tra le sue azioni progettuali attività volte a stimolare nei giovani il rispetto e la valorizzazione del proprio territorio e della propria comunità. Capofila del progetto Accordo di Programma Quadro è la Cooperativa Sociale “Azione Sociale”, mentre gli interventi di riqualificazione urbana e ambientale saranno avviati, insieme ai giovani del territorio, dalla Società Cooperativa Sociale “Gaia”, partner dell’ATS “Radici e Ali” che da anni opera nel settore dei servizi di manutenzione, di pulizia e factoring, gestione di spiagge attrezzate, aree verdi, anche con la collaborazione di MessinAmbiente. “Si tratta di una iniziativa che va sostenuta e incoraggiata – ha dichiarato l’assessore all’Ambiente e Arredo Urbano, Elvira Amata – per la sua duplice valenza, da un lato interviene concretamente nell’azione di riqualificazione urbana di alcuni spazi cittadini, dall’altro contribuisce a sensibilizzare i giovani al rispetto dell’ambiente e a creare in essi quel senso civico che una città moderna richiede.” Questo il piano di interventi, che si svolgeranno tutti in orari pomeridiani, e gli spazi che saranno interessati: Scalinata Principe Umberto, il 23 maggio; Via Gelsomini Cep, martedì 29 maggio; Piazzetta Camaro San Paolo, 8 giugno; Santa Maria Alemanna, 11 giugno; Spartitraffico Annunziata, 15 giugno; Spartitraffico Torre Faro, 19 giugno.

Tag:

2 commenti

  1. i buffoni esistono da sempre ,ma le buffonate fanno solo ridere gli imbecilli.la citta’ è piena di buche ed i buffoni si inventano le buffonate con il solo risultato di non fare ridere,perchè le scatolette sono oramai piene di beffe per i buddaci.Stai per fare la fine del sindaco di Barcellona,anche a Messina aria nuova e non di cloaca.

    0
    0
  2. RADICI ED ALI..
    mi piace io direi di fare prossimo sindaco un vero Messinese da tre generazioni mollando quello che ha messo RADICI qui da noi e poi magari facciamo volare via con le ALI tutti quelli che hanno rivestito cariche in questa legislatura..

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007